Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Fedele: "Mazzarri dovrebbe cambiare modulo"


Fedele: 'Mazzarri dovrebbe cambiare modulo'
19/04/2011, 13:04

A Radio Crc è intervenuto Enrico Fedele, procuratore di Paolo Cannavaro:
“Il Napoli in questo momento il suo campionato lo ha già vinto ma non deve mollare. Deve continuare per la sua strada. Il Napoli è stato inferiore all’Udinese ma sono sicuro che sabato si riscatterà a Palermo. La squadra di Mazzarri ha sempre reagito benissimo alle sconfitte. L’Udinese domenica scorsa ha giocato benissimo al San Paolo e Lavezzi e Cavani erano fuori forma. Il Napoli purtroppo senza il Pocho non è la stessa squadra. Gargano dà enorme fiducia al Napoli, è un calciatore che deve restare nel gruppo azzurro ma deve fare quello che sa fare. È un ragazzo dinamico e che si sacrifica, il suo limite forse è quello di non rispettare sempre le regole. Spesso Gargano non utilizza tutta la sua personalità nella direzione giusta. Ruiz è un buon calciatore ma non è un campione, è un ragazzo che deve ancora crescere. Reputo che il successo del Napoli sia al 70% dovuto a Mazzarri. Certo l’allenatore azzurro ha dei difetti come il fatto di essere monotematico, ma ha il pregio di mantenere tutta la squadra unita. Il Napoli si basa su Lavezzi e sui cambi di gioco e gli avversari ne sono ormai consapevoli. Mazzarri all’occorrenza dovrebbe aver il coraggio di cambiare modulo, ma questa non è una critica all’allenatore azzurro che è un serio e preparato professionista. I centrocampisti dell’Udinese hanno fisico e dinamismo, quelli del Napoli hanno solo fisico e Gargano ha solo dinamismo. Zuniga è un calciatore che piace a Mazzarri, credo che sabato giochi al posto di Lavezzi contro il Palermo. Se il Napoli non arrivasse in Champions, questo sarebbe un campionato sciagurato”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©