Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Fedele:"Inler non è l'uomo giusto per il Napoli"


Fedele:'Inler non è l'uomo giusto per il Napoli'
03/05/2010, 13:05

Enrico Fedele, ai microfoni di Marte Sport Live, non crede che Inler sia l'uomo giusto per il Napoli. "E' un buon giocatore, ma non è quello che prenderei io. Non è un gran condottiero, non ha una grandissima personalità, non è quello che può dare un'impronta al Napoli. Si parla così tanto di lui che lo si sta già mitizzando, caricando di responsabilità. Questa è una cosa che facciamo sempre a Napoli. Basta guardare questa annata, giocatori che dovevano spaccare il mondo non hanno reso, quelli che si davano per inutili e scarsi alla fine sono stati tra i migliori. Ovviamente serve qualche giocatore per affrontare l'Europa, ma serve la giusta miscela tra i giocatori operai come lo sono stati Cannavaro, Grava, Pazienza e giovani promettenti. Krhin è un giocatore futuribile, un '93, di ottime prospettive e grande talento. Attenzione però al settore giovanile del Napoli, ci sono giocatori di qualità."
Una parola anche su Cannavaro e Grava, prossimi al rinnovo con il Napoli. "Per i rinnovi di Grava e Cannavaro io ho grandissima fiducia, perchè il presidente è sempre stato corretto con noi. I tempi si stanno allungando, ma non credo ci siamo problemi. Sinceramente se non fosse stato il Napoli, ma un'altra società mi sarei mosso diversamente, ma io sono fiducioso e credo al presidente De Laurentiis."
Il direttore parla anche della mancata convocazione di Paolo Cannavaro. "Sapevo che le speranze erano zero. Paolo ha fatto un grandissimo campionato, merito di Mazzarri che ha saputo dare nuova vita a tantissimi giocatori azzurri, ma Lippi purtroppo ha già fatto le sue scelte da tempo." 

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©