Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA E. FEDELE

"Felice per Grava. Diamo tempo a Insigne"


'Felice per Grava. Diamo tempo a Insigne'
11/07/2012, 18:07

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Enrico Fedele, procuratore di Grava e Cannavaro: “Felicissimo per il rinnovo di Grava che, come ha dimostrato nel tempo, rappresenta un esempio di fedeltà e passione. E’ una bellissima gratificazione concessagli non solo dal patron azzurro, ma anche da Mazzarri e dal ds Bigon”.
“Lorenzo Insigne non è il sostituto del Pocho, sia per motivi strutturali che tecnici. Inoltre lo scugnizzo napoletano deve essere bravo a non accusare troppo la pressione del pubblico partenopeo. I suoi esempi dovranno essere gente come De Sanctis, Inler e Hamsik.
"Circa 20 anni fa Fabio Cannavaro esordì a Torino contro la Juventus. Il suo esordio fu disastroso e la partita terminò 3-2. Alla fine del primo tempo fu sostituito e il martedì successivo durante un allenamento Bianchi disse che nonostante reputava Fabio Cannavaro un grande talento, non lo avrebbe fatto più giocare perché la squadra sarebbe retrocessa e a quel punto, la colpa sarebbe ricaduta tutta su Fabio. Questo per dire che Insigne ha delle qualità ma deve avere il tempo per poterle dimostrare"

 

Commenta Stampa
di Antonio Marrazzo
Riproduzione riservata ©