Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'ORGANIZZAZIONE

Festa di Diego, Fassone: "Il 30 è una data buona"


.

Festa di Diego, Fassone: 'Il 30 è una data buona'
06/09/2010, 19:09

Il dg del Napoli, Marco Fassone, è intervenuto nella conferenza stampa di Castelvolturno alla presentazione di Josè Sosa, parlando anche della possibilità di organizzare la festa dei 50 anni di Maradona:
"La nostra situazione è fluida, ne abbiamo parlato e qualche idea è stata buttata giù, ma si tratta solo di chiacchiere informali, il 30 Ottobre è comunque una data verosimile"

Precedentemente Salvatore Bagni, ai microfoni di "Settimana Azzurra", il magazine di informazione sul calcio Napoli a cura della redazione di pensieroazzurro.com e in onda su Julie Italia e Telelibera aveva parlato della possibilità che Diego Armando Maradona torni a Napoli per festeggiare il suo mezzo secolo di vita con una partita con tutti i suoi vecchi compagni allo stadio San Paolo.
"Mi ha telefonato tre giorni fa e mi ha espresso la sua voglia di festeggiare tra le persone che gli hanno voluto bene. E' stata una cosa così, improvvisa, come ogni cosa che fa sempre Diego: quando gli viene voglia di fare una cosa la fa e basta."
Maradona ha scelto Napoli per tirarsi su il morale dopo la delusione mondiale?
"Non credo, si è ripreso da colpi ben più duri di un ottavo di finale."
L'unico dubbio è la data.
"Non sa ancora se giocare venerdì sera e aspettare la mezzanotte o fare il tutto proprio sabato 30. L'unico problema è che sabato ci sono gli anticipi di serie A. Diego comunque mi ha dato carta bianca.  La settimana prossima parlerò con il presidente De Laurentiis, il sindaco di Napoli e tutti i nostri ex compagni."
La società sportiva calcio Napoli aiuterà Bagni nell'organizzazione?
"Questo non lo so. Io chiederò aiuto, poi mi piace ricordare che questa è cosa fatta solo ed esclusivamente per la gente di Napoli. Io sono solo il tramite, quello che deve fare in modo che tutto vada per il verso giusto."
Quali giocatori del Napoli hanno già detto si?
"Siamo tutti in contatto. Ho già le adesioni di Romano, Giordano, Ferrara e altri, ma questo sarà una cosa che organizzeremo quando avremo il benestare di tutti e saremo sicuri della data."
Il sogno di Maradona è allenare il Napoli.
"In questo caso però ci sono molti problemi. Ci sono delle pendenze con il fisco che non gli permettono di lavorare in Italia."
Infine una battuta sul Pocho. Maradona non ha tenuto in considerazione Lavezzi per il mondiale.
"Bisogna anche tenero conto che al mondiale sono stati in panchina gente come Milito, Aguero e tanti altri campioni. E' stata una sua scelta e va rispettata."

Guarda l'intervento di Salvatore Bagni nel corso di "Settimana Azzurra"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©