Sport / Formula1

Commenta Stampa

FIA: dal 2010 tetto massimo di 45 milioni all'anno in Formula 1


FIA: dal 2010 tetto massimo di 45 milioni all'anno in Formula 1
30/04/2009, 14:04

La FIA (Federazione Internazionale dell'Auto) ha reso noto che dal 2010 le scuderie che si iscrivono avranno due possibilità: o rispettare un regolamento tecnico molto restrittivo per le autovetture ed avere un budget teoricamente illimitato; oppure seguire un regolamento più libero, ma avere un budget limitato a 40 milioni di sterline (al cambio attuale, circa 45 milioni di euro) all'anno. E' una norma su cui si discuteva da un po' e che era invisa a tutte le scuderie di peso, come la Ferrari, in quanto fortemente penalizzate. Inoltre è stato stabilito che le monoposto nel 2010 saranno 26 e le iscrizioni dovranno essere fatte tra il 22 e il 29 maggio 2009; al momento dell'iscrizione ciascuna squadra dovrà decidere quale dei due regolamenti applicare.
E nel frattempo gira una voce clamorosa: la Ferrari potrebbe decidere di non restare ancora a lungo nella Formula 1. Infatti la dirigenza si sentirebbe indirettamente presa di mira dalle ultime decisioni della FIA: le norme degli ultimi anni, che bloccavano gli sviluppi tecnologici ed aereodinamici della scuderia di Maranello; le sentenze eccessivamente lievi per chi violava il regolamento ed era in competizione con loro (la McLaren graziata sia nel 2007, per lo spionaggio, che adesso, per il comportamento antisportivo di Melbourne, per il quale di fatto non è stata ancora sanzionata; l'episodio di quest'anno dei diffusori di Toyota, Brawn GP e Williams, che la dirigenza italiana continua a ritenere non conforme al regolamento, per fare degli esempi); e così via. Ma si tratta solo di una voce, per il momento infondata; anche se l'approvazione di questo limite di budget potrebbe essere un'altra pesante mazzata per la "rossa" italiana.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©