Sport / Calcio

Commenta Stampa

Prima di Benitez sulla panchina nerazzurra

Finale di Supercoppa tra Inter e Roma


Finale di Supercoppa tra Inter e Roma
21/08/2010, 17:08

MILANO - Questa sera lo stadio di San Siro ospiterà la finale di Supercoppa italiana, a contendersela le due squadre più in forma degli ultimi campionati, Inter e Roma. Si respira un clima più sereno rispetto allo scorso anno, soprattutto perchè sulla panchina nerazzurra non c’è più lo "Special one" Josè Mourinho. Per Rafa Benitez sarà la prima partita ufficiale con la sua nuova squadra, chiamata a confermare la splendida stagione dello scorso anno. L’allenatore spagnolo ha dichiarato che la Roma è una grande squadra, con buoni giocatori ed un buon allenatore, ma stasera: "La chiave saranno i calciatori che hanno vinto e vogliono continuare a vincere: anzi, vogliono vincere ancora di più".
In casa giallorossa si spera invece di eguagliare il 2007, anche all’epoca infatti si giocava a Milano, ma la Supercoppa fù vinta dai capitolini. Si dimostra fiducioso l’allenatore della Roma Claudio Ranieri: "L’Inter è sempre la favorita ma è una partita secca e ce la giochiamo, ci proviamo con tutta la nostra forza e il nostro orgoglio". Da quanto emerge entrambe le squadre partiranno con formazioni offensive, l’Inter si affiderà al trio Pandev-Sneijder-Eto’o, che agiranno alle spalle di Milito, mentre la Roma alla collaudata coppia Totti-Vucinic, dietro l’unica punta Menez. Lo scorso anno la manifestazione è stata vinta dalla Lazio, che allo Stadio Nazionale di Pechino ha battuto l’Inter per 2-1.

Commenta Stampa
di Dario Palladino
Riproduzione riservata ©