Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

ESONERATO IL SERBO

Fiorentina: cacciato Mihajlovic, ecco Delio Rossi


Fiorentina: cacciato Mihajlovic, ecco Delio Rossi
08/11/2011, 11:11

"L'ACF Fiorentina comunica il cambio della guida tecnica della prima squadra. A Sinisa Mihajlovic, che ha ricoperto questo ruolo con impegno e professionalità, vanno i più sentiti ringraziamenti della società e i migliori auguri perché la sua carriera possa continuare con crescenti soddisfazioni e meritati successi. Un ringraziamento particolare anche allo staff tecnico che lo ha assistito. Il nuovo allenatore sarà Delio Rossi, che ha raggiunto un’intesa per guidare la prima squadra fino al 30 giugno 2013". Con questo comunicato la Fiorentina ha annunciato l'addio a Sinisa Mihajlovic, che non è più dunque il tecnico dei viola. Fatale il k.o. col Chievo di domenica che ha chiuso però una vicenda incrinata da tempo. Al suo posto è stato ingaggiato Delio Rossi. La notizia dell'esonero è arrivata dopo una giornata frenetica in cui i vertici viola hanno lavorato dalle prime ore del mattino per stabilire le linee guida. La comunicazione ufficiale dell'arrivo di Rossi è arrivata all'ora di cena. Domani alle 14 era prevista la ripresa degli allenamenti, che però in serata è stata annullata.
GIORNATA FRENETICA — La giornata si era snodata fra colloqui tra i vertici della società e un possibile, anche se non confermato, incontro fra il ds viola Pantaleo Corvino e il tecnico serbo. La proprietà viola non considera comunque Sinisa il principale responsabile, le ire sono riposte piuttosto sui giocatori maggiormente rappresentativi che in massa stanno deludendo. Per i tifosi, invece, la decisione era già presa nonostante i giocatori non siano certo risparmiati dalle critiche.
Subito su ROSSI — Delio Rossi, dal primo momento in pole position, aveva smentito i contatti con la società viola, creando una situazione ingarbugliata e incertezze per diverse ore. Ma il quadro si era via via fatto più chiaro durante la giornata, quando le voci sono diventate col tempo certezze, fino al comunicato serale della società. Quello di Mihajlovic è il sesto esonero stagionale, anche se i primi due sono arrivati addirittura prima dell'inizio del campionato: Roberto Donadoni e Stefano Pioli. Poi, con la serie A iniziata, sono saltati Gian Piero Gasperini (Inter), Pierpaolo Bisoli (Bologna) e Marco Giampaolo (Cesena).
FONTE: GAZZETTA.IT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.