Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

VOTI E COMMENTI

Fiorentina-Napoli 0-3, le pagelle


Fiorentina-Napoli 0-3, le pagelle
18/02/2012, 00:02

Rosati 6,5 - Buon impatto su una gara che gli riserva non troppi grattacapi. Buona una parata su un tiro di Jovetic.

Campagnaro s.v.

Cannavaro 6,5 - Fa a spallate con Amauri, si perde Natali su un calcio d'angolo ma comunque tiene botta.

Britos 7 - Un paio di appoggi sbagliati, ma anche tanta sostanza e una forza fisica  e sulle palle aeree che serve come il pane a questa difesa.

Maggio 7 - Finalmente è tornato il trenino che tutti conoscono. Soffre un po' nel primo tempo, nella difesa annulla Vargas e chiunque passi dalle sue parti.

Dzemaili 6,5 - Partita di grande sacrificio per lui che è un centrocampista offensivo.  Cala leggermente alla distanza.

Inler 7 - Altra buona prova dello svizzero che sembra aver trovato gli equilibri giusti. E' fondamentale per il giro palla di questa squadra.

Dossena 6 - Peccato per un paio di appoggi sbagliati e per un paio di diagonali tardive. Corre molto e spreca un grande assist di Cavani nella ripresa.

Hamsik 7 - Oltre ai due deliziosi assist, gioca tantissimi palloni ed è bravo nel pressing sui mediani viola.

Lavezzi 6,5 - Male nel primo tempo dove non gli riesce quasi nulla. Decisamente meglio la ripresa con un gol bellissimo e tante giocate di qualità. Gli manca ancora la condizione ottimale.

Cavani 7,5 - Ci piace voler segnalare due ottimi anticipi di testa su calci d'angolo per la Fiorentina, logico rammentare poi i due gol da bomber puro e un'ottima intesa con i compagni di reparto.


I SUBENTRATI

Grava 6 - Entra subito al posto di Campagnaro, chiude bene gli spazi, soffre un po' Jovetic.

Gargano 6,5 - Venti minuti beneauguranti per la sfida con il Chelsea. Entra benissimo in partita.

Pandev s.v.


All. Mazzarri 7 - E' vero che la Fiorentita si scioglie alla distanza dopo aver creato qualche pericolo nel primo tempo, ma il Napoli ha giocato una signora partita.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©