Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Fisco contro Maradona: il 5 maggio il ricorso


Fisco contro Maradona: il 5 maggio il ricorso
03/05/2011, 22:05

Continua lo scontro tra Diego Armando Maradona e il fisco italiano. L'argentino deve versare nelle casse italiane 38 milioni di euro per vecchi versamenti Irpef non effettuati, cifra cresciute in questi anni a causa degli interessi. Il 5 maggio si discuterà, davanti alla Commissione provinciale tributaria di Napoli, l'esame del ricorso presentato dagli avvocati dell'ex azzurro. La tesi portata avanti dal collegio difensivo è che Maradona sia rimasto vittima di un caso di cartelle pazze, cartelle notificate in ritardo ed in modo irregolare. In attesa della sentenza, la difesa chiederà di sospendere i pignoramenti a carico di Diego, cosa che gli permetterebbe di rientrare in Italia.

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©