Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Folgaria invasa dai tifosi azzurri


Folgaria invasa dai tifosi azzurri
11/07/2010, 17:07

Non si aspettava no un’invasione simile, ep pure negli anni scorsi ave vano ospitato il Torino, il Parma, altre squadre di se rie A. «Ma si vede che il Napoli è un’altra cosa. Le nostre strutture alberghiere stanno ricevendo richieste di prenotazioni straordina rie» , confida il sindaco di Folgaria, Maurizio Toller. «La presenza in zona di turi sti, da domani fino al 31 lu glio, è aumentata del 70 per cento» , rivela Roberto Schomsberg, presidente del l’azienda di soggiorno loca le.

Folgaria, tremila abitanti circa, a 1200 metri sul livel lo del mare, insieme con le sette località che compongo­no il comune dell’Altopiano, è pronta ad accogliere con entusiasmo l’arrivo della co mitiva partenopea. Tutto pronto al campo «La Pineta» dove sono stati completati gli ultimi ritocchi al manto erboso, agli spogliatoi e alla palestra. Il Napoli ha prov veduto a spedire in anticipo tutto il materiale di abbiglia mento sportivo, nonché at trezzature per gli allena menti che scatteranno da domattina.

Nel complesso che ospite rà calciatori e tecnici, il di rettore Achille De Nicolais, di lontane origini parteno pee, ha dato le ultime dispo sizioni per garantire un sog giorno ideale a Lavezzi e so ci. Anche una sala tv dove poter seguire in gruppo la fi nale del Mondiale di calcio. Delle sessanta camere di sponibili, poi, il Napoli ne ha requisito la metà. Ma non c’è più disponibilità negli al tri due blocchi adiacenti la struttura che da qualche an no si è dotata di un moderno centro di benessere. Tutto esaurito. Avranno il loro da fare, i collaboratori di Maz zarri a evitare il contatto tra ospiti dell’albergo e calcia tori. A Folgaria non manca no i posti da visitare: la chie sa parrocchiale del XVII se colo, il cimitero militare au stro- ungarico (guerra 1914-18), il centro storico, il sette centesco Maso Spilzi - maso castello, la chiesetta cinque centesca di San Valentino, il Santuario della Madonna delle Grazie (risalente al XV secolo).
Fonte:Corriere dello sport.it

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©