Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PROFESSORE

Formule nuove e ipotesi, Cigarini sale in cattedra


Formule nuove e ipotesi, Cigarini sale in cattedra
10/03/2010, 08:03

Luca Cigarini fa virtuale capolino dal fiume di parole rilasciate da Mazzarri in conferenza stampa.Tra turnover bocciati, flessioni ammesse e cambi tattici ipotizzati, il centrocampista di Montecchio sembra essere la novità più accreditata a rappresentare una delle modifiche che il mister toscano potrebbe apportare alla formazione che sabato affronterà la Fiorentina. Impossibile ,per ora, tracciare probabili mosse e possibili scenari, vecchi o nuovi che siano. Non c'è bisogno di saper leggere tra le righe per intuire dalle parole di Mazzarri che è scartata ogni ipotesi di rivoluzionari avvicendamenti nei singoli. La bocciatura in tronco del cosiddetto turnover elimina proiezioni che fanno propendere alll'uscita dal novero dei titolari dei calciatori più rappresentativi. Accattivante ed intigrante invece, è l'ammissione di eventuali modifiche tattiche. Prematuro azzardare l'introduzione di un tridente e delle conseguenti ripercussioni nei singoli. E allora le idee trovano spunto dalle poche positività espresse dall'ultima esibizione. La sconfitta di Bologna ha messo in luce, unica spia accesa in mezzo al buio, la qualità semplice e chiara di Cigarini. Il suo ingresso in campo ha regolarizzato il disordine molle, ha illuminato, seppur in un solo e flebile lampo, l'annebbiato reparto offensivo azzurro. E allora è facile, oltre che auspicabile, avanzare la candidatura del cervellotico centrocampista. Come e dove non si sa, troppo arduo sciogliere il groviglio delle possibilità. Di sicuro c'è la scienza potenzialmente risolutrice e ancora inespressa insita nelle caratteristiche di Cigarini. Non sarebbe del tutto casuale se a contribuire a risolvere i problemi, tra nuove formule e ipotesi ingarbugliate, fosse proprio il professore.

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©