Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PROGETTO

(FOTO) Il nuovo stadio San Paolo visto dagli Usa


(FOTO) Il nuovo stadio San Paolo visto dagli Usa
14/04/2010, 09:04

Questo l'articolo integrale tratto dal quotidiano la Repubblica.

Clicca il link per guardare le foto del nuovo impianto di Fuorigrotta
http://napoli.repubblica.it/sport/2010/04/13/foto/stadio_san_paolo-3329380/1/

A Kansas City, nel lontano Missouri, il calcio non è sicuramente lo sport principale. Se dici football, lì pensano immediatamente alla squadra dei KC Chiefs, i gladiatori della palla ovale, casco, armature, forza e agilità. Due titoli Afl conquistati (1962,'66) e un Superbowl (1969), giocatori del calibro del quarterback Joe Montana, del runningback Marcus Allen e del cornerback Emmit Thomas nella lista di chi ha vestito la casacca bianca, rossa, oro.

Eppure, dell'eco delle imprese maradoniane in casacca azzurra vi è ancora memoria anche in quei luoghi e arriva proprio da lì il più avveniristico e intrigante progetto che riguarda lo stadio napoletano del San Paolo, il tempio del calcio campano. Sintetizzabile in due punti: un catino che irradi luce, quasi un brillante nel cuore della città; e spalti, ogni tipo di posto, da dove la visibilità sia praticamene perfetta. Come stare in campo "assieme" ai ventidue giocatori.

Racconta questo e altro il bel reportage pubblicato da "Panstadia", rivista americana specializzata sull'argomento, che dedica 5 pagine allo stadio napoletano. Sotto il titolo "The Italian Job", David Manica, della Manica Architecture, uno dei migliori studi al mondo con base a Kansas City e filiali a Londra e Shangai si concentra sulla candidatura italiana per gli Europei 2016 e quindi sul problema degli stadi da rifare scegliendo proprio Napoli. Impianto che, a suo parere, è un perfetto test perché, più di ogni altro, ha la possibilità di diventare un vero e proprio gioiello.

David Manica e i suoi hanno dedicato genio e molta energia al progetto, usando anche ogni possibile supporto tecnologico. Con uno speciale programma informatico in 3D hanno studiato nei dettagli l'attuale San Paolo. Nell'articolo, per spiegare l'importanza del San Paolo, si cita Diego Armando Maradona che, con il suo inimitabile talento, ha portato gli azzurri a vincere in Italia e in Europa e ha legato il suo nome alle imprese compiute in quello stadio.

Quindi l'architetto illustra il suo progetto. Prima cosa da fare: togliere la pista di atletica leggera. La ragione è intuibile: allontana lo spettatore dal terreno di gioco. Gli americani spingono invece il pubblico quasi "sul" terreno di gioco, partecipe dell'evento agonistico, che possono ammirare in ogni dettaglio. E insieme alla pista dovrà andare via anche la prima fila di sedie in basso. Da ricostruire, alzandola un po' sopra il livello del prato e avvicinandola allo stesso. Da qui tutte le altre file si svilupperanno in armonia verso l'alto ma sempre "addosso" al campo, in modo che - concetto ribadito - si veda bene dappertutto.

Non mancano i rilievi ai lavori fatti durante il Mondiale del 1990 e in particolare al terzo anello e alla copertura in ferro, elementi insicuri (per via delle vibrazioni) e da smantellare. Al posto del terzo anello gli specialisti del Missouri vedono la creazione di 82  skybox, palchetti d'onore per spettatori Vip. Ma il colpo di teatro, nelle intenzioni, dovrebbe essere il tetto, rivestito di una membrana leggera e resistente con diaframmi dai colori cangianti. Di modo che, quando l'impianto è in funzione, emani all'esterno un fascio di luci molto suggestivo.

Il progetto prosegue con altri particolari - dai nuovi servizi alle aree private - e si sofferma sul fatto che tutto sarà fatto usando risorse rinnovabili e quindi abbattendo le spese. Guardando le immagini pubblicate su "Panstadia" colpisce quel San Paolo "acceso con colori brillanti che danzano con Napoli". Il progetto c'è, l'occasione si presenta ghiotta, ma bisogna muoversi ed essere concreti. Se dal Missouri dedicano una copertina a Napoli e la San Paolo un motivo ci sarà

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

17/11/2007, 14:11

DANZA: BEJART RICOVERATO