Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Francesco Aveta vince il concorso "La tua vacanza in moto"


Francesco Aveta vince il concorso 'La tua vacanza in moto'
18/10/2012, 21:54

Francesco Aveta vince il concorso organizzato dalla Uglietti Moto “La tua vacanza in moto”.  Fob, questo il nick del vincitore della competizione nata da un’idea di Pippo Uglietti, ha immortalato il nipote Alberto Aveta e la sua Yamaha Tw125. A rendere unico e bello lo scatto sono i colori della natura del Pianoro di Montevergine che fa da mantello al giovane centauro. Francesco Aveta, quarantaquattrenne assicuratore e fotografo, guida una Bmw Gs1200 Adventure del 2012: “La passione – spiega il vincitore – per la moto è nata con me, così come quella per la fotografia. Adoro viaggiare per il senso di libertà che regala e perché mi permette di odorare i profumi della terra. Ogni anno percorro mediamente 30000 chilometri, ed a farmi compagnia di solito è mia moglie Sabrina. Così ho scelto di vivere queste mie esperienze con una moto Bmw, che rappresenta per me il punto d’arrivo”. E’ il nipote Alberto informa Francesco del concorso bandito dalla Uglietti Moto: “Tramite facebook – dice – è venuto a conoscenza della simpatica iniziativa di Pippo. Si trattava di fotografare un istante particolare della propria vacanza. Abbiamo così scelto come scenario della foto uno dei luoghi più della Campania. Ho vinto così un cambio d’olio per la mia Gs. La mia regione è piena di posti incantevoli, che meritano d’essere visitati in sella alla propria moto. Tra questi, appunto, Montevergine. Consiglio, poi, di dirigere le ruote sul Terminio e sul Faito. Rimarrete incantati dalla bellezza che vi circonderà”. Pippo Uglietti è soddisfatto del successo riscontrato dalla sua iniziativa: “All’indirizzo mail – afferma - della Ugm Moto sono giunte un centinaio di foto ognuna simbolo di spensierati momenti di vita estiva. Abbiamo scelto quella di Aveta per il felice connubio tra natura e due ruote che immortala”. 

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©