Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Franco Picco al via del Sardegna Rally Race 2011


Franco Picco al via del Sardegna Rally Race 2011
03/06/2011, 12:06

Gerno di Lesmo (MB), 26 Maggio 2011 – L’intramontabile pilota veneto Franco Picco, ormai prossimo ai 56 anni, ha ormai definitivamente scelto di non smettere di stupire i suoi tanti tifosi e gli appassionati della scena off-road decidendo di partecipare all’ormai imminente Sardegna Rally Race 2011, competizione giunta alla sua quarta edizione e valevole come terza prova del Campionato del Mondo Cross Country Rally 2011.

Dopo la vittoria su Yamaha WR450F nella categoria “Marathon” della Dakar 2010 e la partecipazione in veste di tutor d’eccezione della squadra di piloti italiani “Franco Picco Racing Team” alla Dakar 2011, in questa particolare occasione Picco ha voluto compiere un vero e proprio tuffo nel passato.

A differenza, infatti, di altre due leggende viventi dell’universo Dakariano targato Yamaha come i francesi Stéphane Peteransel e Cyril Neveu, anch’essi alla partenza del Sardegna Rally Race 2011 ma su competitive due ruote moderne, Picco porterà al mondiale sardo una vera e propria moto d’annata, un esemplare di Yamaha Super Ténéré 850 del 1991 che, tra le altre avventure nel corso dei suoi 20 anni di vita, ha affrontato anche una Dakar (nel 2000), guidata dall’italiano Leonardo Savini.

La partenza dell’impresa dal sapore vintage di Picco è prevista per domani, venerdì 27 maggio, dalla perla della Costa Smeralda, Porto Cervo, per poi proseguire per una cinque giorni mozzafiato che terminerà solo il 1 giugno dopo quasi 1.700 km tra prove speciali e trasferimenti, percorsi scenografici, prove speciali lunghe, settori a velocità controllata ed impegnativa navigazione. La parte centrale della competizione (le giornate dal 29 al 31 maggio), inoltre, caratterizzeranno la prova di Campionato Italiano Raid TT, sempre sullo stesso percorso del Sardegna Rally Race 2011.

“La presenza di Picco in Sardegna in veste di pilota ufficiale di Yamaha Motor Italia, saprà senza dubbio colmare il vuoto causato dall’assenza, causa infortunio, del talento bolognese Francesco Catanese, malauguratamente incorso in un incidente durante la fase di preparazione che gli impedisce di essere al via in sella alla speciale Yamaha XTZ1200R Super Ténéré, esemplare che avrebbe dovuto segnare il debutto in gara della moderna versione del Signore del Deserto. A Franco va il nostro corale in bocca al lupo”, così Paolo Pavesio, direttore marketing e comunicazione e responsabile delle attività racing di Yamaha Motor Italia.

Nel corso delle sue innumerevoli esperienze agonistiche ad alto livello Picco ha avuto modo di domare tutte le regine del deserto degli anni 80 e 90 marchiate dai tre diapason: le Yamaha TT 600, Ténérè 600 ed XTZ750 Super Ténéré.

Picco è anche stato uno degli ambasciatori Yamaha che nel corso del 2010 hanno presentato al pubblico ed alla stampa mondiale Yamaha Super Ténéré 1200, il ritorno di un mito del deserto ora protagonista sulle strade di tutti i giorni, e non solo…

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©