Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

SCHERZIAMOCI SU...

Frustalupi? Speriamo sia uno… Spronaleoni!


Frustalupi? Speriamo sia uno… Spronaleoni!
21/02/2012, 14:02

Non se la prenda l’ottimo secondo di Mazzarri, Nicolò Frustalupi, se ci permettiamo di giocare un po’ col suo nome, ma l’occasione, per dei fantasiosi, era troppo ghiotta per non essere colta.
E allora, senza esitare oltre, lo gridiamo a gran voce: speriamo che Frustalupi sia uno… Spronaleoni! Non tanto perché il termine “spronare” sia più nobile di quanto lo sia “frustare” (deriva da sperone, col quale si “incita” il cavallo a correre), ma perché i lupi, almeno in tempi recenti, non è che siano proprio gli… animali preferiti dai tifosi napoletani!
Basti pensare al ko rimediato qualche anno fa con quelli che popolano le montagne (e le pianure) dell’Irpinia (nella finale play-off, che valeva la promozione in B, persa contro l’Avellino) o ai recenti dissapori con i lupi capitolini, quelli giallorossi per intenderci, con cui la rivalità ha raggiunto ormai picchi storici.
I leoni, inoltre, sono quelli che De Laurentiis e tutti i tifosi del Napoli si augurano di vedere stasera, dei felini famelici che vestano d’azzurro, come fossero dei prìncipi.
E’ per questo che, più che un Frustalupi, servirà uno Spronaleoni. Anche perché il “capo del branco”, Mazzarri, sarà assente e i suoi “protetti” potrebbero risentire dell’assenza della loro guida.
Il re della giungla sarà in tribuna, probabilmente non troppo a suo agio, ma potrà fumare e parlare al cellulare con il suo vice. Non sorprendetevi stasera se sentirete un ruggito provenire dagli spalti: è Mazzarri. E, se vi volterete, avrete una sorpresa: a volte, i felini fumano e parlano al telefonino…

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©