Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA BIA

"Futuro di Cigarini molto incerto. Su Mazzarri..."


'Futuro di Cigarini molto incerto. Su Mazzarri...'
17/05/2011, 15:05

 L'ex calciatore di Napoli e Parma Giovanni Bia, attualmente agente di alcuni talenti nostrani, su tutti Luca Cigarini e Federico Macheda, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Calciomercato.it:
"Gli azzurri hanno disputato una grande stagione, frutto di una programmazione importante che ha dato frutti anche più belli di quelli sperati. E' il segno che alla fine un lavoro ben fatto paga, e i risultati si vedono. Mazzarri? Se lo sapessi andrei a giocarmi subito il Superenalotto! Scherzi a parte, credo che bisogni verificare quali sono gli obiettivi comuni e se è il caso di continuare, ma secondo me alla fine Walter resterà a Napoli. Se andasse via? Non so, ci sono tanti allenatori rampanti che potrebbero fare bene anche in una piazza di questo calibro, Rossi e Gasperini sono nomi validi ma secondo me anche Pioli sarebbe adatto per questo ruolo. Comunque, ribadisco, credo proprio che alla fine il nuovo allenatore del Napoli sarà... Walter Mazzarri.
Cigarini? Luca tornerà al Napoli per fine prestito, dopodichè ci siederemo al tavolo con la società e discuteremo del suo futuro. Non escludo che possa rilanciarsi in azzurro, magari proprio con Mazzarri, è vero che finora l'ha 'visto' poco ma nella vita mai dire mai. Un allenatore che possa trarre il meglio da lui? Chissà che non sia proprio l'attuale mister napoletano, i risultati più belli sono quelli inaspettati... Io non sono stato contattato nè dal Milan nè dal Napoli, ma in queste cose di solito c'è prima un pour parler tra le società, poi ci si mette in contatto con gli agenti. Quindi attualmente non saprei dirvi, non lo escludo ma sicuramente non lo confermo. Macheda? Io e Macheda non ne abbiamo ancora parlato, di sicuro, come Cigarini al Napoli, tornerà a Manchester per fine prestito. Ma è prematuro dire cosa farà, è talmente amareggiato per com'è finita la stagione della Samp che non abbiamo ancora minimamente pensato al suo futuro. Cos'è successo ai blucerchiati? Bisognerebbe vivere l'ambiente doriano per saperlo, ciò che è certo è che la loro retrocessione è una beffa per tutto il calcio italiano. Non è mai bello quando scende in B una società così blasonata e così amata dai tifosi",

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©