Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

G. Fedele: "Palacios? Bravo, ma è una scommessa"


G. Fedele: 'Palacios? Bravo, ma è una scommessa'
02/06/2011, 14:06

A Radio Crc è intervenuto Gaetano Fedele, procuratore di Paolo Cannavaro:
“Il Napoli dopo aver terminato questa stagione si trova alle prese con i problemi di chi disputa un campionato strepitoso. La conferma dei big è fondamentale se Napoli vuole essere considerata una delle grandi. Magari il Napoli non era ancora maturo per giocare la Champions, ma ora il presidente deve confermare questi magnifici ragazzi e iniziare a migliorare la rosa qualitativamente. Per raggiungere certi traguardi è necessario avere un mix di esperienza e di giovani. I giovani bisogna guardarli con interesse però adesso il Napoli ha bisogno di esperienza. Il Napoli deve iniziare a pensare al settore giovanile, così come ha fatto la Roma che ogni anno acquistava qualche giocatore importante però con i vari De Rossi, Totti, Aquilani, si è creato un portafoglio economico che all’occorrenza può servire anche a raggiungere calciatori importanti. Adesso il Napoli deve essere bravo perché per salire ci vuole tempo, ma per cadere ci vuole un attimo. Palacios mi piace molto come calciatore, ma credo che il Napoli abbia bisogno di tre o quattro calciatori che conoscano già il nostro campionato. Queste eterne scommesse che arrivano a Napoli, hanno bisogno di tempo per ambientarsi”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©