Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

G. Fontana: "Sono un fan di Gargano"


G. Fontana: 'Sono un fan di Gargano'
08/11/2011, 14:11

A Radio Crc è intervenuto Gaetano Fontana, ex azzurro: “La decisione del prefetto è stata presa quando l’acqua stava cadendo a fiumi sulla città. Non si potevano far muovere 60.000 persone in quella condizione. Mi vien da ridere quando si danno giudizi per un’intervista fatta da Marotta con il sole in cielo, credo che nella decisione sia prevalso il buonsenso, le partite di calcio possono attendere. Sono un fan di Gargano anche quando veniva criticato. È un giocatore generoso e farebbe comodo a qualsiasi squadra. È fondamentale recuperare Gargano per la partita contro la Juve perché la sua qualità è essenziale per il centrocampo del Napoli. Inler non sta rendendo quanto mi aspettavo, credevo potesse fare molto meglio. Ha però bisogno di tempo per adattarsi anche perché l’ambiente di Napoli non è come quello di Udine. A Napoli i giocatori devono rendere al massimo non solo durante ogni partita di calcio, ma anche in ogni allenamento. Quando non si è abituati alle caratteristiche ambientali, si fa un po’ di fatica. Aspetterei un po’ perché Gokhan è giovane ed ha già una grande esperienza alle spalle. Sarò un sognatore, ma sono fiducioso nel passaggio del turno del Napoli in Champions League perché confido nella squadra e nel tifo napoletano. Il mio cruccio più grande è quello di non aver disputato le competizioni europee da calciatore, spero di poterle vivere da allenatore e, volendo sognare ad occhi aperti, spero di viverle sulla panchina del Napoli”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©