Sport / Vari

Commenta Stampa

Gaia Energy Napoli passeggia a Paola


Gaia Energy Napoli passeggia a Paola
21/11/2011, 10:11

GAIA ENERGY NAPOLI, BASTA MENO DI UN’ORA

PAOLA SCONFITTA IN CASA 0-3



GEKI DE TOMMASO PAOLA 0

GAIA ENERGY NAPOLI 3

(9-25; 8-25; 6-25)

GEKI DE TOMMASO PAOLA: Salemme 1, Sammario 2; Attanasio 0, Carnevale 1; De Gaetano (Libero 29% positività), Aloise 1; Saglinbene 4; Mammone 2; Maiorana 1, Non entrati: Vita, pedone. All. Pinotti

GAIA ENERGY NAPOLI: Flaminio (L) 70%; Beccaro ne; Badjak 10; Dal Molin 2; Giancarli 2; Minenna 5; Benaglia 12; Picillo 4; Pepe 11, Aversano 10. Non entrati: Mari e Silvestri. All. Romano.

Arbitri: Francesco Salerno; Pierluigi Condorelli

NOTE: Durata set: 18’; 17’;17’. Durata complessiva: 52’; Battute sbagliate: Paola 2; Napoli 4. Battute punto: Paola, Napoli 11

PAOLA – Missione compiuta. La Gaia Energy Napoli doveva tornare dalla trasferta a Paola con tre punti in più in classifica e così è stato. Considerati i risultati degli altri campi, la squadra di Michele Romano deve sfruttare la striscia di calendario favorevole (due gare consecutive contro le ultime della classe) per rimettersi in corsa per i playoff. Messi in cassaforte i primi tre punti, serve completare l’opera sabato sera quando al PalaVesuvio di Ponticelli sarà di scena il Reggio Calabria.

La gara ha rispettato le attese della vigilia con i napoletani a dettare legge ed i volenterosi padroni di casa a cercare di arginare lo strapotere avversario.

Curioso vedere in panchina Mari e Silvestre, gli unici non entrati della partita. Pochi spiccioli per Dal Molin che raccatta due punti.

Della gara veramente non c’è nulla da raccontare. Nel primo set si è visto qualcosa in più, poi lo scorrere dei punti ha fatto pendere l’ago della bilancia da parte napoletana. Cambiato il campo le cose non sono mutate più di tanto ed anche la seconda partita si è conclusa con il punteggio di 8-25 nel terzo e ultimo set la Gaia Energy Napoli ha completato l’opera chiudendo in 6-25 in meno di un’ora.

Nella giornata appena passata agli archivi spicca lo stop dello Zammarano. I foggiani dopo aver dato l’impressione di voler diventare la squadra guida si sono bloccati sul campo della capolista Ortona. 3-1 il punteggio in favore dei padroni di casa. Male anche il Brolo che cade nettamente a Matera così come il Gaeta sconfitto in casa dal più forte Ugento. Tutti risultati positivi per la Gaia Energy Napoli che dopo la doppia sconfitta aveva anche bisogno di risultati favorevoli dagli altri campi per rimettersi in carreggiata.



Pallavolo serie B1 girone C (6a giornata): Gaeta-Pineto 1-3; Reggio Calabria-Ugento 0-3; Paola-Gaia Energy Napoli 0-3; Ortona-Zammarano Foggia 3-1; Matera-Brolo 3-0. Riposano: Pizzo Calabro e Potenza.

Classifica: Ortona 14; Matera e Foggia 13; Napoli 10; Pizzo Calabro e Brolo 9; Potenza 8; Ugento e Pineto 7; Gaeta 3; Reggio Calabria e Paola 0.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©