Sport / Calcio

Commenta Stampa

Ai 10 anni della Fondazione Milan

Galliani: "Kakà non giocherà davanti alla difesa"

Il brasiliano: "Voglio i 100 gol rossoneri prima di Natale"

Galliani alla serata di galà Fondazione Milan
Galliani alla serata di galà Fondazione Milan
21/11/2013, 10:20

MILANO - La serata Milan ha regalato parecchi spunti di riflessione. I dieci anni della Fondazioni son stati festeggiati sì con il sorriso sulle labbra, ma anche con una punta di tristezza: la tragedia che ha colpito la Sardegna ha segnato anche il presidente Berlusconi, che davanti si 400 ospiti ha dedicato un pensiero agli isolani annunciando che gran parte del ricavato sarà destinato alle popolazioni colpite dall'alluvione.
La squadra di Allegri, ora come ora, pensa alla sfida con il Genoa, e proprio in relazione all'aspetto tecnico ieri sera ha parlato Adriano Galliani: "Kakà non giocherà davanti alla difesa, perchè il tecnico Allegri vuole conservarlo sulla trequarti. E' stato solo un esperimento sabato. In linea di principio sarà ancora trequartista''. In generale, sul momento della formazione rossonera: "Bisogna tornare a vincere e convincere per fare quello che abbiamo sempre fatto". L'a.d. rossonero e Barbara Berlusconi i protagonisti piu' osservati durante la serata di gala per i 10 anni di Fondazione Milan. I due si sono scambiati un saluto cordiale e qualche battuta dopo il gelo di un paio di settimane fa in tribuna, a Barcellona, in seguito alle critiche della figlia del presidente rossonero Silvio Berlusconi. 
Lo stesso Kakà ha poi preso la parola: "Vogliamo superare il turno in Champions, recuperare in campionato e entro Natale vorrei arrivare a 100 gol con il Milan'', ha sorriso il brasiliano che è a quota 96 e ha chiarito di non voler giocare da regista arretrato ma come trequartista.

Tra gli altri presenti, Franco Baresi (che il 28 novembre con Milan Glorie giochera' un'amichevole in Iran per Fondazione Milan), Demetrio Albertini, Simona Ventura, Roberto Maroni e Mario Balotelli. L'attaccante ha ovviamente attirato l'attenzione liberandosi della giacca dello smoking ancor prima della cena. 
Alla serata hanno partecipato tanti ex rossoneri, da uno dei candidati a entrare nell'organigramma del club con la ristrutturazione che ha in mente Barbara Berlusconi. E' un forte candidato anche Paolo Maldini, che ha declinato l'invito per la serata di gala.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©