Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Galliani: Thiago Silva? Un assedio, ma resisteremo


Galliani: Thiago Silva? Un assedio, ma resisteremo
23/05/2012, 16:05

 "Thiago Silva resterà a Milanello, resisteremo a tutte le tentazioni che ci sono e che sono molto forti. Tutta l'Europa lo vuole, ma noi resistiamo. Ci sono club che hanno una grande disponibilità economica, faremo di tutto per tenerlo. Lo stesso discorso vale per Ibrahimovic, anche lui resterà al Milan". Con queste parole Adriano Galliani fa il punto sulla situazione dei pezzi pregiati della rosa rossonera. La paura dei tifosi milanisti riguarda la possibile partenza di Thiago Silva, ma l'ad rossonero tranquillizza tutti: "L'assedio è solo su di lui, tutti i ricchi d'Europa, cioè i club spagnoli e inglesi, si sono concentrati sul nostro difensore, ma non abbiamo intenzione di venderlo". L'altro 'top player' rossonero è Zlatan Ibrahimovic, ma anche in questo caso l'ad è irremovibile: "Non partirà, dopo la partita contro il Novara è venuto a casa mia e abbiamo parlato per due ore. Il suo procuratore? Lo sento tutti i giorni e non mi ha mai parlato di mal di pancia per Ibra - continua Galliani, che poi passa ad analizzare il mercato in entrata -. In Inghilterra ci sono tanti giocatori che mi piacciono, ma non dico chi perché altrimenti lo accostate subito al Milan. Drogba? Sta lasciando l'Europa per andare in Cina, è un giocatore fantastico. Nella finale di Champions, si capiva dagli occhi che avrebbe segnato l'ultimo rigore, così come si capiva che Sheva avrebbe segnato a Manchester nel 2003 contro la Juventus". Sulle situazioni lasciate in sospeso come quelle di Maxi Lopez e Aquilani, il dirigente rossonero si sbilancia: "Maxi non verrà riscattato, nonostante sia molto contento di quello che ha fatto. Nemmeno Aquilani dal Liverpool - prosegue Galliani -, anche se per lui potremmo trovare un accordo con i Reds dopo l'1 giugno. Attaccanti? Non ci servono, ne abbiamo già cinque, stiamo cercando un difensore".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©