Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il tecnico giallo rosso analizza la gara nel post partita

Garcia: "Giocare solo il campionato è un vantaggio"


Garcia: 'Giocare solo il campionato è un vantaggio'
18/10/2013, 23:41

ROMA - Nel post partita, dopo Benitez, interviene anche l'allenatore della Roma, Rudy Garcia.  E' stato equagliato il record di Platini, dove arriverà questa Roma?. "Orgoglioso di ciò. La Roma di totti raggiunge la Juventus di Platini. Sono deluso, però, per l'infortunio del capitano e di Gervinho. Abbiamo 8 - 9 giorni per recuperare e andare ad Udine. Bello è vedere la gioia dei tifosi dopo gare del genere". L'infortunio di Totti è stato grave? "meno grave del previsto". Oggi la Roma ha dimostrato di sapere soffrire. "La partita era difficile poichè il Napoli è una grande squadra. Abbiamo vinto segnando con due calci piazzati e in queste gare sono importanti". Come fa a motivare tutti, anche chi parte dalla panchina? "Tutti coloro che sono in panchina sanno di essere dietro agli 11 titolari e sanno di poter giocare sempre,questa è una grande forza per noi. Sarà molto importante per il futuro". Adesso si può dire, la Roma non è una sorpresa. "Per me è più importante dare fastido alle favorite come Napoli e Juventus ma vincendo le partite viene appetito. La Roma sono due stagioni che non gioca una coppa europa, questo è il nostro primo obiettivo". E' un vantaggio giocare solo per il campionato? "Si, è un vantaggio ma solo per questa stagione, perchè abbiamo tempo per lavorare". Il calo fisico visto nel match era una strategia? "Si era una strategia. Abbiamo fatto un pressing alto ed hanno avuto difficoltà poi abbiamo fatto giocare loro e siamo andati in vantaggio. Il secondo tempo, nonostante stessimo vincendo, ho detto di continuare il pressing".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©