Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il francese amaro a fine gara

Garcia: "Qualificazione persa all'andata"


Rudi Garcia
Rudi Garcia
13/02/2014, 10:06

ROMA - Rudi Garcia fa una sorta di mea culpa dopo la sconfitta del San Paolo. "Abbiamo fatto errori nella gara di andata e anche ieri. Sull'1-0 poteva accadere di tutto: era ancora in ballo la qualificazione. Se c'era una squadra che doveva essere in vantaggio alla fine dei primi 45' eravamo noi: non è accaduto ed è stato per colpa nostra. Dopo l'intervallo dovevamo rimanere in partita: dobbiamo lavorare su questo aspetto. Complimenti al Napoli che ha un attacco forte e in bocca al lupo a loro per la finale". Il tecnico francese non esce ridimensionato da questa semifinale: "Noi dobbiamo pensare positivo perchè le occasioni da gol le creiamo sempre. La chiave per il futuro è essere più efficaci davanti. Chiudiamo ora il libro della Coppa e riapriamo quello del campionato: adesso dobbiamo vincere la partita contro la Sampdoria".
La disfatta di Napoli la commenta anche il direttore sportivo Sabatini: "Non siamo stati annichiliti. La partita - commenta il ds dei giallorossi - è stata in bilico fino ai gol, e anche noi abbiamo creato palle gol importanti. Loro hanno giocato molto bene e vorrei ricordare che in campionato li precediamo di 4 punti. Torniamo a Roma con la rabbia di aver perso l'occasione di giocare la finale di Coppa Italia. Ricordo che dopo la sconfitta di Torino, abbiamo raccolto le forze per inanellare 7-8 vittorie di fila. Lo rifaremo". Chiusura sul calciomercato: alla Roma manca un top player là davanti, uno alla Huguain? "Io credo tantissimo in Mattia Destro  - conclude - e noi confidiamo molto nelle sue qualità".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©