Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'ex portiere azzurro commenta la posizione del Pibe de Oro

Garella: « Maradona non può fare l'allenatore1


Garella: « Maradona non può fare l'allenatore1
18/10/2013, 15:52

NAPOLI - L'ex portiere del Napoli, Claudio Garella, interviene sulla sua ex squadra per quanto riguarda il derby del Sud lasciandosi, poi, andare su commenti ruguardo il suo ex compagno di squadra, Maradona.« Ricordo l'anno che vincemmo a Roma 1-0. Queste due squadre lotteranno per lo scudetto e le vedo superiori persino alla Juve, perché hanno più fam. A inizio anno avevo fatto una battuta dicendo che la Roma era da scudetto e sembra che non mi stia sbagliando». Con tali parole Garella apre il discorso derby del Sud chiudendo. « Vedo i giallorossi leggermente favoriti, anche perché nel Napoli Zuniga ha dei problemi e Higuain rientra da un infortunio. E poi la Roma gioca in casa. Mi auguro che il Napoli non debba mangiarsi le mani per aver ceduto De Sanctis proprio ai giallorossi». Da qui si dilunga sul discorso Maradona come dopo Benitz.«Se Maradona andasse ad allenare il Napoli tutti i fari sarebbero accesi su di lui e non sarebbe giusto. Maradona è Maradona, il Napoli è di Napoli. Se Diego andasse ad allenare gli azzurri catalizzerebbe tutte le attenzioni su di sé e nessuno parlerebbe della squadra». Così Claudio Garella stronca, a parer suo, le possibilità di un Maradona allenatore del Napoli però non vede il Pibe de Oro lontano da Napoli. « Se proprio vuole tornare al Napoli allora perché non da ambasciatore del club? Ormai il prestigio del Napoli è internazionale e uno come lui darebbe lustro rappresentandolo nel mondo.Diego non può fare l'allenatore. Un genio come lui non può, deve fare il rappresentante del calcio nel mondo. Lui è il calcio». Così concludo il discorso anche se si lascia andare andare ad uno commento. «Preferisco De Sanctis di Reina. I giocatori, però, li scegli l'allenatore».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©