Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Gargano: "Quagliarella vuole essere il numero uno"


Gargano: 'Quagliarella vuole essere il numero uno'
12/11/2010, 11:11

Walter Gargano ha rilasciato un'intervista esclusiva al quotidiano "Il Corriere del Mezzogiorno". Il centrocampista uruguaiano ha parlato dell'addio di Fabio Quagliarella e del cammino del Napoli in campionato: "Quando ho saputo della cessione di Quagliarella mi è dispiaciuto. Lui è un grande calciatore. E anche adesso ci avrebbe fatto comodo. Peccato. Lui pensava che noi parlassimo male di lui. Non è vero, posso garantirlo. Credo piuttosto che da napoletano sia arrivato a Napoli credendo di poter essere subito il primo e non uno uguale agli altri. Forse si è sentito tradito anche un po' dalla gente perchè non era il numero uno. Comunque, davvero mi dispiace. Lui è forte.
I fischi del San Paolo dopo l'uscita con il Milan? Intimamente ero proprio incazzato. Ma sono fatto così, e so che devo stare un po' più calmo. Poi dopo li ho capiti, non avevo giocato bene. Ma anche i tifosi devono capire che non siamo macchine. Può capitare di fare errori, anche perchè giochiamo tanto. L'importante è sudare la maglia per la squadra. Io lo faccio sempre. E poi perchè se sbagliano Pocho, Edi o Marek nessuno li fischia?!
L'obiettivo? Miglioreremo quello dell'anno scorso. Vedo il Napoli terzo o quarto. Bisogna mettercela tutta"

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©