Sport / Vari

Commenta Stampa

Gaya Energy Napoli travolta a Brolo


Gaya Energy Napoli travolta a Brolo
14/11/2011, 12:11

CIESSE VOLLEY BROLO 3

GAIA ENERGY NAPOLI 0

(26-24; 25-23; 25-23)

CIESSE VOLLEY BROLO: Costantino, Laterza, Nuzzo, Lotito, Argilagos, Pasciuta, Scolaro. Limberger, Maiorana, Riolo, Muscarà e Percoco. All. Lorenzoni

GAIA ENERGY NAPOLI: Flaminio ; Beccaro ; Badjak ; Silvestre (L) ; Dal Molin; Giancarli; ;Minenna; Benaglia ; Picillo; Mari; Pepe, Aversano. All. Romano

Arbitri: Curto (Gorizia) e Paravano (Udine).

Note. Durata set: 28’; 27’; 29’.



BROLO- A Mani vuote. Non basta giocare bene e contendere il successo al Brolo fino all’ultima palla alla Gaia Energy Napoli per muovere la classifica. Tutti stregati i finali di set per i napoletani che non riescono mai a mandare nel parquet avversario le palle decisive. Ed alla fine il risultato finale premia gli uomini di Lorenzoni che nei momenti più importanti dell’incontro hanno saputo mandare le palle più importanti nel campo avverso.

Napoli accumula il doppio svantaggio al termine di due set davvero equilibrati. In avvio di incontro, le due squadre dopo una piccola fase di studio, cominciano a sfoderare i colpi migliori. Dal Molin e Pasciuta comandano sotto rete. La situazione di equilibrio dura tutto l’arco del set, infatti i sestetti entrano a braccetto nella fase calda (20-20). Un aces dell’ottimo Lotito sembra aprire le porte all’allungo siciliano invece Dal Molin e compagni restano aggrappati al primo parziale. Decide un muro di Pasciuta che risolve in favore dei padroni di casa.

Parte bene anche nel secondo set il Brolo. Sul 6-3 un muro di Benaglia consente alla Gaia Energy Napoli di rientrare in partita. Di ritorno dal time-out, gli ospiti si agganciano ai siciliani e non li mollano più. Grazie a Pasciuta Brolo arriva per primo a quota 20. Romano dà respiro a Beccaro mandando dentro Picillo. Dal Molin e Mari tengono alto il morale ma quando scocca l’ora di gioco Argilagos indovina il muro del 25-23. Due a zero e si cambia campo.

Resta solo un set per cercare di rimettere le cose a posto. Il terzo. Napoli avanti al primo time-out tecnico. Poi Brolo riparte grazie a Lotito ( 3 punti di fila) e Costantino che fissano il punteggio sul 15-11. La Gaia Energy prende di nuovo coraggio e rimboccate le maniche si riporta in partita. Tocca al solito Mari siglare il punto del 23 pari. Ma non è la serata buona per le rimonte. Pasciuta decide che è ora di chiudere e lo fa con un doppio muro.

Sabato prossimo trasferta, questa volta facile, sul campo del fanalino di coda Paola: questa volta sarà vietato sbagliare.



Serie B1 (Girone C) – Pizzo Calabro- Gaeta 3-0; Potenza-Ortona 3-0; Foggia-Reggio Calabria 3-0; Brolo-Gaia Energy Napoli 3-0; Pineto-Matera 2-3. Riposavano: Paola e Ugento.

Classifica: Foggia 13; Ortona 11; Matera 10; Pizzo e Brolo 9; Potenza 8; Napoli 7; Ugento e Pineto 4 Gaeta 3; Paola e Reggio Calabria 0.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©