Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Gazzetta: Il Napoli alla prova di Aguero


Gazzetta: Il Napoli alla prova di Aguero
12/09/2011, 12:09

E ora, in viaggio verso Manchester, per l'esordio in Champions League. La tappa di Cesena è stata archiviata con qualche riserva, ma l'argomento interessa relativamente: i primi 3 punti della stagione hanno consentito al Napoli di ripartire tenendo fede a quella continuità in trasferta che gli ha permesso di arrivare terzo, nello scorso campionato. Adesso, però, c'è qualcosa che va oltre ogni emozione. C'è un evento che Walter Mazzarri vuole vivere intensamente, senza tralasciare nulla, anche se i pronostici sono tutti favorevoli al Manchester City di Roberto Mancini. Dall'altra parte ci sarà Aguero (tripletta al Wigan) e altri talenti come Dzeko e Nasri. Ma l'allenatore napoletano contrapporrà loro il suo tridente che a Cesena ha dato l'ennesima dimostrazione di forza. "Sabato sera abbiamo giocato a sprazzi, sono stati commessi errori e qualche ingenuità come in occasione del gol subito. Dovremo al più presto risolvere questi problemi, perché il Cesena è una buona squadra ma logicamente se hai di queste amnesie con Manchester City e Milan, si viene puniti immediatamente", ha spiegato Mazzarri.

Verso la Champions - Già, il Manchester City. La questione, allora, si fa davvero incandescente. Chi conosce l'allenatore napoletano non si sorprende dinanzi alla sua determinazione, a quella forza d'animo che sa trasmettere ai suoi ragazzi. Le sue dichiarazioni hanno sempre una finalità specifica, come in questo caso: "I tifosi è giusto che sognino, ma noi dobbiamo essere equilibrati. Siamo una squadra che deve completare la sua crescita, ad esempio, attraverso la Champions che molti dei miei giocatori non hanno mai conosciuto prima. L'anno scorso, in Europa League, abbiamo fatto una prima esperienza. Adesso il valore delle avversarie è diverso, ma noi proveremo a giocarcela anche a Manchester contro una rivale, ripeto, davvero di grande valore. Rispetto molto Mancini, ha avuto il merito di allenare squadre importanti perché i presidenti hanno creduto in lui da subito".

Serenità ritrovata - Dunque, tutti uniti verso la prima tappa europea alla quale parteciperà pure AurelioDe Laurentiis che s'è entusiasmato non poco a Cesena. Tra le parti, è ritornato il sereno dopo le polemiche di giugno. "Con il presidente ci siamo chiariti e siamo ripartiti con ancora maggior entusiasmo. Ha fatto ottimi acquisti, Inler ad esempio sta cominciando a capire cosa voglio da lui. È in crescita, sarà importante. Bene anche Hamsik e Lavezzi, Cavani ha fatto invece pochissime vacanze: loro 3 rappresentano la mia certezza".

Fonte: Gazzetta dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©