Sport / Calcio

Commenta Stampa

L'INDISCREZIONE

GdS: Anche il Napoli segue Fernando del Porto


GdS: Anche il Napoli segue Fernando del Porto
05/05/2011, 10:05

Riflettori su Fernando - Ci saranno osservatori di Milan, Juve, Napoli e Inter per assistere stasera alla semifinale di Europa League tra il Villarreal e il Porto. Sfida inutile dal punto di vista del risultato dopo il cappotto dell´andata (5 a 1 per la squadra del fenomeno Villas Boas), ma interessante in chiave mercato. Si prospetta, a esempio, uno scontro per la mente del Porto, il regista Fernando. Non costa 100 milioni come Hulk, ma per portarlo via serve un assegno da una ventina di milioni. Non spiccioli. Il «Polpo» , così è soprannominato dai tifosi, può diventare l´erede di Pirlo, di Felipe Melo. O l'uomo d'ordine che Branca sta cercando. Fernando, come Hulk, ha un debole per i colori rossoneri. Le squadre italiane, però, dovranno guardarsi dal Real. Il «Polpo» piace molto a Mourinho.
Sfida per Rolando - Roma e Juve sono destinate a scontrarsi per Rolando. Un difensore centrale imbattibile nel gioco aereo (segna anche 5-6 gol di media a campionato). "Ora voglio vincere l´Europa League con la maglia del Porto, poi parlerò del mio futuro con la società". Rolando ieri ha lasciato una porta aperta ai club italiani. La Roma americana lo vuole al posto di Mexes. La Juve lo segue da più di un anno, quando costava solo sei milioni. Ora il suo cartellino ne vale quindici. Un centrale tutto muscoli che ha grandi ammiratori anche in Premier. Il Liverpool ha offerto dieci milioni.
Il Porto ha una squadra ricca di talenti. Segnaliamo anche il micidiale bomber Radamel Falcao, capocannoniere in Europa League. Costa venti milioni e ha già speso una mezza parola con l'Arsenal. E Villas Boas? Il tecnico ha ribadito: "Il prossimo anno allenerò ancora il Porto. Fosse per me resterei alla guida dei Dragoni per i prossimi 15 anni". Contento lui.
Fonte: Gazzetta dello Sport

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©