Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

GdS: Biglietti, è il disordine napoletano


GdS: Biglietti, è il disordine napoletano
29/10/2011, 10:10

Il giorno dopo i fatti del San Paolo, arrivano i primi provvedimenti che sono stati annunciati direttamente da Luigi Merolla, il questore di Napoli, che è intervenuto a Radio KissKissNapoli sulla vicenda dei biglietti per la trasferta di Monaco di Baviera, che ha generato incidenti e violenze. "In virtù di quanto avvenuto ho deciso di accogliere, in accordo col Napoli, la proposta di realizzare una vendita dei tagliandi che avvenga esclusivamente attraverso meccanismi on line. Meccanismi che dovranno però essere raffinati, perché al momento ci sono ancora molti inconvenienti. L'esigenza di un maggior controllo ha fatto sì che si continuasse nella normale distribuzione dei ticket. Considerando, tuttavia, la grande richiesta per queste partite, era inevitabile che si determinasse il caos", ha detto il capo della Questura napoletana.

Disordini contenuti - Merolla ha poi difeso l'operato delle forze dell'ordine finite sotto accusa per aver permesso ai facinorosi di imporre la loro prepotenza su molti tifosi inermi. "La Polizia ha tentato di contenere i disordini — ha detto —. Impiegare novanta agenti e circa cento stewards per consentire l'acquisto di un biglietto, al di là di ogni risultato organizzativo, è già di per sè una follia in premessa: l'unica strada da intraprendere, pertanto, è quella relativa all'esclusiva vendita on line anche per evitare la piaga del bagarinaggio, spesso legata ad organizzazioni criminali". Un primo esperimento è già stato fatto proprio per la trasferta tedesca: giovedì sono stati venduti, on line, cinquecento tagliandi esauriti in appena trentacinque minuti.

Fonte: Gazzetta Dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©