Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

SOLO UNA VISITA?

GdS: Cavani-Napoli, ieri l'agente a Castelvolturno


GdS: Cavani-Napoli, ieri l'agente a Castelvolturno
24/04/2012, 11:04

C’è già chi le ha definite le quattro giornate del Napoli. Da domani a sabato la squadra di Mazzarri si gioca il futuro. Prima Lecce e poi Roma, due ostacoli sulla strada che conduce al terzo posto. Tornare in Champions è l’obiettivo di De Laurentiis, che lo ha esternato già pochi minuti dopo l’eliminazione da parte del Chelsea.

Mal di trasferta - Quella sera è cominciato il mal di trasferta della squadra di Mazzarri. Una novità assoluta nella gestione del tecnico toscano, che appena arrivato a Napoli riuscì, il 25 ottobre 2009, a sbancare Firenze (1-0, gol di Maggio) sfatando il tabù delle gare esterne che durava da un anno. La scorsa stagione il Napoli ha stabilito il proprio record assoluto di gare vinte fuori casa, nove. Stavolta, Cannavaro e compagni sono fermi a cinque. Il Napoli non vince fuori casa dal 4 marzo, quando Lavezzi firmò il 2-1 sul Parma. Ecco perché la presenza del Pocho sarebbe fondamentale.
Mazzarri potrebbe in extremis portarlo in panchina, ma lo staff medico predica cautela. Di sicuro, però, ieri in allenamento era smanioso di giocare. Tra Lecce e Roma il Napoli andrà in ritiro nella Capitale.

Cavani (ieri il suo agente, Pierpaolo Triulzi, era a Castelvolturno) sarà al centro dell’attacco. Mazzarri sembra intenzionato a riproporre lo schieramento visto contro il Novara, con Dzemaili incursore ed il solo Hamsik sulla trequarti. Una mossa che ha permesso a Inler di fare il regista mentre Gargano gli copriva le spalle. E anche la difesa è riuscita a non prendere gol. La ritrovata compattezza di squadra potrebbe rivelarsi decisiva in chiave Champions.
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©