Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

UNA CRESCITA COSTANTE

GdS: De Laurentiis ha mantenuto tutte le promesse!


GdS: De Laurentiis ha mantenuto tutte le promesse!
23/03/2012, 12:03

Qualcosa potrebbe concretizzarsi, dunque. Materialmente, nel vero senso della parola. Il Napoli ritrova una finale di Coppa Italia dopo 15 anni. E l’evento rappresenta anche la prima volta per una società che ha poco o nulla a che spartire col passato, con un tempo che ha trovato la sua fine nel fallimento del 30 luglio 2004. Da quel momento s’è aperta una nuova era, legata a un progetto a dir poco ambizioso, avviato da Aurelio De Laurentiis, partendo dal nulla. Dai vialetti di un albergo di Paestum, che ne ospitò una parvenza di ritiro, con Giampiero Ventura a ricevere i primi due giocatori (Sosa e Montervino) coi quali avviò il primo allenamento e con Pier Paolo Marino, il direttore generale, impegnato nell’allestire un organico quanto meno competitivo per la Serie C1.
Crescita costante - Quei giorni li ricorda spesso, il presidente. Ne parla con orgoglio ed emozione, soprattutto quando elenca l’insieme delle promesse fatte ai tifosi e rispettate puntualmente. Con una serie di risultati sorprendenti, bisogna dirlo. Ciascuno per le proprie competenze, ha avuto un ruolo importante in questa crescita. In 7 anni, il Napoli è passato dai campi difficili della Serie C1 ai grandi stadi europei e potrebbe volare a Pechino, a metà agosto, a giocarsi la Supercoppa italiana se dovesse vincere la Coppa Italia, ma anche perdendo se la Juve vincesse lo scudetto. Tutto questo attraverso un processo di maturazione che non ha conosciuto soste e che De Laurentiis ha saputo portare avanti con intelligenza e oculatezza. Non è un caso se oggi il club è tra i migliori sotto il profilo economico: da quattro anni il bilancio viene chiuso in attivo.
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©