Sport / Calcio

Commenta Stampa

SERVONO 40 MILIONI

GdS: "Ecco i 4 colpi richiesti da Mazzarri"


.

GdS: 'Ecco i 4 colpi richiesti da Mazzarri'
15/06/2012, 12:06

Pochi, ma buoni. Il Napoli ha cambiato politica sul mercato rispetto alla passata stagione: lo scorso anno la società ritenne opportuno compiere una vera e propria rivoluzione, 11 acquisti estivi per un totale di 42,5 milioni. Tutti o quasi già a disposizione di Mazzarri per il ritiro di Dimaro, visto che solo Chavez, Pandev e Fideleff furono ingaggiati in un secondo momento. Già a giugno si erano intuiti gli obiettivi del Napoli e alcune trattative (Federico Fernandez) erano state addirittura portate a compimento in precedenza. Certo, ai primi posti della lista di Mazzarri c’erano Vidal, Vucinic e Radu (o Criscito), ma il tecnico toscano si «accontentò»di Britos, Inler, Dzemaili e gli altri.
Approccio diverso - Stavolta, sarà tutto diverso. L’allenatore ha chiesto al massimo quattro colpi, ma di grande qualità. La società farà il possibile, senza fretta e senza sbagliare. «Non è facile migliorare questa rosa», ha dichiarato di recente Bigon. Per ora si è inteso procedere con la conferma di Pandev (7,5 milioni all’Inter) ed è stato richiamato alla base Insigne. Lavezzi non verrà sostituito, con i 27 milioni che il Napoli incasserà dalla sua cessione bisognerà rinforzare difesa, centrocampo e fascia sinistra. «Vorrei un Pandev in ogni reparto», ha fatto sapere Mazzarri in una delle ultime conferenze stampa. Vale a dire, un giocatore di esperienza internazionale sul quale poter fare affidamento in campionato e in Europa League.
Nomi pesanti - Ecco perché in difesa lui aveva fatto il nome di Ivanovic, oggettivamente difficile da portare in Italia. Non a caso, però, le alternative Gamberini e Zapata hanno già giocato in Champions, sono stati — o, nel caso del colombiano, sono ancora — protagonisti con le rispettive nazionali e garantiscono un rendimento costante. Un po’ come Albiol del Real Madrid, che piace anche alla Roma. Per la retroguardia sono stati stanziati una decina di milioni mentre qualcosa in più bisognerà spendere in mezzo al campo, almeno se si vuole fare il definitivo salto di qualità. Quello che garantirebbero Diarra del Real Madrid o Raul Meireles del Chelsea, schizzato in cima alle preferenze di Mazzarri e che non si prende per meno di 13 milioni. Costa meno Aly Cissokho, laterale sinistro del Lione. Il Napoli può arrivare ad offrire anche 7 milioni, poi dovrà trovare l’accordo sull’ingaggio. In totale, considerati anche i soldi già spesi per Pandev siamo intorno ai 37 milioni. Con un vice Cavani come Maxi Lopez, che costa intorno ai 5 milioni, si arriverebbe ai 42,5 dello scorso anno. Stessa cifra, mercati diversi.
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©