Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

TORNA DOVE FALLI'

GdS: Lavezzi ha un conto aperto con il Villarreal


GdS: Lavezzi ha un conto aperto con il Villarreal
06/12/2011, 11:12

Occhio alle statistiche, rammentano quanto sia difficile, per il Napoli, l’Europa lontano dal San Paolo. Se a Fuorigrotta non ha mai vinto nessuna delle avversarie, in trasferta i numeri sono davvero preoccupanti. Il dato, ovviamente, è relativo al Napoli di Walter Mazzarri che dopo aver conquistato l’Europa League al primo tentativo, è arrivato in Champions League al termine della scorsa stagione. Un motivo in più, dunque, per caricare maggiormente la sfida di domani sera, al Madrigal. Il Villarreal è fermo a quota zero, nel girone A, ed ha a disposizione l’ultima partita per salvare l’onore. Il Napoli, invece, avrà l’aritmetica certezza della qualificazione agli ottavi di finale, soltanto se dovesse vincere. Insomma, le premesse ci sono tutte per riscaldare la notte spagnola.
L’ora di Lavezzi - Con un Pocho così in forma, le quotazioni del Napoli sono in continuo rialzo. Mazzarri si affiderà all’estro del suo giovane talento per ottenere tutto in soli 90 minuti: vincere in trasferta ma, soprattutto, superare il turno. L’attuale allenatore ha vinto una sola volta, lontano dal San Paolo, a Boras, contro l’Elfsborg nel playoff di accesso alla fase a gironi di Europa League. Per il resto, ha sommato 3 sconfitte (Liverpool, Villarreal e Bayern Monaco) ed altrettanti pareggi (Utrecht, Steaua Bucarest e Manchester City). È il momento di Lavezzi, allora. Le ultime prestazioni ne hanno evidenziato una condizione invidiabile. Contro il Lecce, è ritornato al gol ed ha assistito Cavani per la quarta rete, meritandosi il migliore giudizio. Domenica e lunedì s’è allenato anche sulle conclusioni, da destra e da sinistra, per provare a perfezionare quel tiro che spesso non gli riesce bene. Ma domani sera la questione è fin troppo intrigante per badare al sottile. A marzo scorso, proprio al Madrigal sprecò due occasioni incredibili che avrebbero potuto garantire al Napoli il passaggio agli ottavi di finale di Europa League. Ed invece quegli errori ne determinarono l’eliminazione. Il conto resta aperto, dunque, almeno fino a domani sera.

FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©