Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

MA PIACE A ZENIT E CITY

GdS: "L'Inter lavora per prendere Lavezzi"


GdS: 'L'Inter lavora per prendere Lavezzi'
03/01/2012, 11:01

La risposta interista alla Juve ha un nome ben chiaro da giorni. E’ Lucas l’uomo che Massimo Moratti proverà a prendere già a gennaio per dare la caccia allo scudetto e investire pesante sul futuro. Un affare complicato non solo per i costi dell’operazione, ma anche perché Lucas, prima del grande passo verso l’Europa, vorrebbe giocare la Libertadores con il San Paolo e l’Olimpiade con il Brasile.
Sacrificio Wes - Il destino di Lucas potrebbe anche essere legato a Wesley Sneijder. L’olandese è l’uomo della speranza scudetto, ma anche quello con cui fare cassa per puntare al baby brasiliano. L’Inter da tempo non fa mistero del fatto che, di fronte a un’offerta congrua, nessuno è incedibile: forse anche per questo si sarebbero fatte vive pure sirene dagli Usa per Dejan Stankovic. Resta difficile che Wes parta a gennaio, ma anche dall’Inghilterra danno il d.t. nerazzurro Branca in arrivo nei prossimi giorni a Manchester: considerando che il City è ben coperto in quel ruolo, potrebbe trattarsi di un ritorno di fiamma dello United.
Zarate sul filo - E’ ovvio che l’eventuale cessione di Sneijder renderebbe più agevole «chiudere» per Lucas, che da tempo ormai fa il trequartista, ma l’Inter ci proverà a prescindere da Wes. Lucas, che avrebbe una clausola rescissoria di 80 milioni, ne costa almeno 25. Se resta Sneijder, per arrivare a quelle cifre si conterà sui 15,5 milioni che non saranno investiti nel riscatto di Zarate. All’argentino nelle prossimegare verranno concesse le ultime chance per evitare il taglio già a gennaio. Uno tra lui e Castaignos entro fine mese potrebbe lasciare Milano.
Le altre mosse - Da Lucas dipenderanno pure le altre mosse interiste. Anche considerando che potrebbe tornare utile Viviano (ma non è escluso il prestito per sei mesi), Kucka non arriverà subito, a meno di un prestito anche per lui (ma il Genoa accetterebbe?). A Ranieri piace Cuadrado, mala dirigenza, visto l’ultimo Alvarez, è più fredda.
Lavezzi per giugno - Complice la possibile partenza a fine stagione di un big tra Maicon e Sneijder, l’Inter sta anche lavorando su Lavezzi, per luglio. L’estate scorsa il Napoli, forte di una clausola da 31, rifiutò un’offerta di 18 milioni più Pandev. Poi il macedone andò comunque in prestito da De Laurentis, a conferma dei buoni rapporti tra i due club. Che fosse un antipasto per arrivare al Pocho, che tra l’altro piace molto anche a Spalletti (lo voleva allo Zenit) e Mancini?
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©