Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

SCELTA NON PRODUTTIVA

GdS: Napoli timoroso, perché la rinuncia al gioco?


GdS: Napoli timoroso, perché la rinuncia al gioco?
06/02/2012, 09:02

Non sono bastati Cavani, Lavezzi, Hamsik e per buona parte del secondo tempo, anche Pandev: il Napoli torna a casa portandosi dietro un pareggio che, tutto sommato, s’è guadagnato con tanto sudore.
Un’inversione di tendenza che continua a caratterizzare in negativo il momento del collettivo napoletano e che è stato riconosciuto pure da Marek Hamsik nel dopo partita di San Siro. «Sono dispiaciuto, certo. Dopo l’espulsione di Ibrahimovic non siamo stati in grado di creare nulla. E questo non è positivo » ha sottolineato il centrocampista slovacco.
Amelia inoperoso - Mezz’ora in superiorità numerica che, dunque, non è servita al Napoli per avere ragione di un Milan che non è apparso irresistibile. E quando lo è stato, negli ultimi 10 minuti, è accaduto soltanto perché il collettivo napoletano nonha avuto il coraggio di assediare la metà campo avversaria e di tentare il tutto per tutto per vincerla la partita. «Con uno in più non siamo riusciti nemmeno a fare un solo tiro in porta» ha confermato Hamsik.
In effetti, è stato timoroso, il Napoli, per tutta la gara. Se n’è stato stretto nella propria metà campo aspettando di ripartire, così come impone la tattica di Walter Mazzarri. Ma, stavolta, la rinuncia al gioco non è stata produttiva. «Sono tante le gare che stiamo pareggiando in queste ultime settimane. Soprattutto al San Paolo, che è la nostra roccaforte, stiamo lasciando molti punti pesanti. Stavolta siamo stati bravi a difenderci» ha concluso il centrocampista del Napoli.
Riscatto - Lo chiede Paolo Cannavaro che è anche convinto che questo Napoli lo farà presto. «E’ stato un vero peccato, perché avremmo potuto vincerla questa partita. Sarebbe stata la gara della svolta. Da San Siro, però, abbiamo avuto la conferma che questo Napoli c’è ed ha la forza per potersi riprendere» ha spiegato il capitano che ha ammesso che qualcosa non funziona in campionato. «Stiamo avendo delle difficoltà ma, ribadisco, c’è tutto il tempo per poter rimontare».
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©