Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

L'INCUBO AZZURRO

Ghirardi: "Lavezzi non ci fa dormire la notte"


Ghirardi: 'Lavezzi non ci fa dormire la notte'
27/02/2012, 12:02

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Tommaso Ghirardi, presidente del Parma
“Questo Lavezzi non ci fa dormire la notte”
“Sono molto contento della scelta fatta su Donadoni che è una persona molto preparata, è un tecnico che vuole crescere ed emergere e credo che in Parma abbia trovato anche una città ed una società che lo sostengano.
Parma-Napoli? Ho guardato Napoli-Inter ieri sera e devo dire che gli azzurri hanno disputato un buon match. Il Napoli poi, ha giocato benissimo contro il Chelsea per cui devo fare i complimenti a Mazzarri e De Laurentiis perché hanno dato soddisfazione anche a chi non è tifoso del Napoli, come il sottoscritto, ma è tifoso dell’Italia. Quella di Champions, è stata una partita entusiasmante ma spero che domenica gli azzurri abbiano la testa a Londra. Noi siamo convinti dei nostri mezzi, siamo fiduciosi perché abbiamo fatto una buona prestazione a Genova. Sappiamo di aver davanti una grande squadra però penso che il Napoli sia concentrato per la Champions perché a Londra si gioca una stagione.
Il Parma, nel gruppo delle migliori squadre d’Europa? Annunciare questi progetti così ambiziosi è difficile al giorno d’oggi però è la cosa che ci auguriamo. Abbiamo da giocare ancora un recupero importante con la Fiorentina che in caso di successo ci porterebbe in una classifica più consona. Abbiamo buttato via alcuni punti nel girone d’andata però il Parma è una buona squadra fatta da giocatori eccelsi e giovani di prospettiva. Stiamo lavorando con serenità e siamo contenti poi è chiaro che ci piacerebbe fare qualcosa in più.
Lavezzi? Non ci fa dormire la notte. Ieri ha fatto un gol eccezionale, speriamo che questi colpi li tenga per Londra.
Le situazioni arbitrali? Io, Leonardi e Donadoni abbiamo fatto una riunione subito dopo il match di Genoa e abbiamo deciso di non commentare questi tre errori arbitrali subiti. L’amarezza è stata però che poche persone li abbiano commentato. Probabilmente abbiamo pagato la concomitanza di Milan-Juventus e perciò tutti hanno parlato di questa gara però mi avrebbe fatto piacere che gli enti preposti tenessero in considerazione anche la gara delle 18. Non ritengo che sia stata pagata la correttezza e la diplomazia utilizzata dal Parma e dai suoi tesserati però questo è il calcio. Noi abbiamo agito con grande sportività e signorilità però a due giorni dalla fine della gara, di noi ne hanno parlato ben poco. Non so perciò se questa diplomazia e correttezza che abbiamo adottato nel post gara abbia pagato. Noi continueremo a credere nello sport e nelle istituzioni e speriamo che in futuro le stesse ci diano ragione.
Giovinco al Napoli? Il ragazzo può giocare in ogni squadra del mondo. Si è confermato, ha cominciato a far gol e credo possa essere nel futuro un giocatore importante. Il ragazzo è in comproprietà con la Juventus ma venderemo cara la pelle prima di perdere questo giocatore”.


 

Commenta Stampa
di Massimo La Porta
Riproduzione riservata ©