Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Gianni Di Marzio: "Volevo un vice-Pocho"


Gianni Di Marzio: 'Volevo un vice-Pocho'
01/02/2011, 17:02

Gianni Di Marzio, ex tecnico del Napoli, è intervenuto a Radio Kiss Kiss, nel corso della trasmissione Radio Goal, toccando una grande varietà di temi.
SULLA CONDIZIONE ATTUALE DEGLI AZZURRI
 “Il Napoli, con l’Udinese, è la squadra più in forma del campionato. Abbiamo tre calciatori come Hamsik, Lavezzi e Cavani che fanno la differenza. La settimana scorsa ho visto la gara di Coppa Italia, il secondo tempo con l’Inter è stato eccezionale. Speriamo che la squadra abbia preso consapevolezza della propria forza e possa lottare per il primato fino al termine della stagione”.
SU RUIZ, FOGGIA, MASCARA E MATAVZ
 “Conosco bene Mascara. Può fare bene la punta anche se negli ultimi anni è stato costretto ad adattarsi e ha giocato nel 4-3-3 come esterno d’attacco. Secondo me s’integrerà da subito nel Napoli. Ruiz, invece, è un buon difensore, anche se la difesa quest’anno è già imperforabile. Mi aspettavo qualcosa in più a centrocampo, invece la società ha ritenuto di investire per il futuro. Mascara e Foggia sono simili. Il primo è stato abituato, negli ultimi anni, a fare la fase difensiva ed offensiva a Catania. Foggia, da napoletano, avrebbe dato forse più entusiasmo ed è più attaccante dell’ex catanese. Per quanto, infine, riguarda Matavz, parliamo di un classe ’89, molto agile, ma che ha bisogno di rafforzare la propria struttura muscolare. In Olanda ha segnato 14 reti, ma l’Eredivisie è molto diversa dalla serie A. Credo che se riesce a migliorare sul piano fisico può fare bene anche in Italia”.
SULLE GARE CON CHIEVO E CESENA
“Per il Napoli è d’obbligo fare risultato. Il Chievo è ben organizzato: si chiudono e ripartono. Il Napoli, se vuole continuare a sognare, deve vincere. I clivensi sono poca cosa senza Pellissier, che è un grande attaccante, forte di piede e di testa, che meriterebbe ben altri palcoscenici. Domani non ci sarà Lavezzi per squalifica, che è importantissimo per il gioco del Napoli. Credo che sarebbe il caso di rispolverare Sosa. Poi ci sarà il Cesena. Gli azzurri hanno l’obbligo di fare 6 punti nelle prossime due gare per rafforzare la propria candidatura”.
“CONSIGLI PER GLI ACQUISTI”
“Gli azzurri non hanno un vero vice-Lavezzi, credo che Iturbe possa rappresentare una valida alternativa al Pocho. Mi aspettavo un’operazione di mercato in questo senso. Il giovane argentino a fine stagione potrebbe andare al Porto anche se mi auguro che possa approdare al Napoli”.

Commenta Stampa
di Pietroalessio di Majo
Riproduzione riservata ©