Sport / Vari

Commenta Stampa

Giochi della Gioventù, domani e mercoledì la quinta edizione


Giochi della Gioventù, domani e mercoledì la quinta edizione
23/05/2011, 16:05

Domani (martedì 24 maggio) e mercoledì, dalle 9 alle 12, tremila ragazzi di 93 scuole medie di Napoli parteciperanno alla quinta edizione dei Giochi della Gioventù, organizzata dal Coni partenopeo con il patrocinio della Provincia presso il Palavesuvio di Ponticelli. La manifestazione inizierà con la sfilata delle squadre, poi i ragazzi - tutti di età compresa tra gli 11 e i 15 anni - si esibiranno in tre prove sportive: atletica (corsa, salto e lancio), percorso ginnico e giochi con la palla. I partecipanti saranno sostenuti dal caloroso tifo dei compagni di scuola, presenti sulle tribune del palasport.

L’edizione 2011 dei Giochi della Gioventù evidenzia un importante incremento di istituti partecipanti: dalle 55 del 2008 si è passati alle 93 di quest'anno. Quasi raddoppiato anche il numero di studenti coinvolti, a dimostrazione di un impegno sempre più forte. “Con questo progetto il Coni intende proporre un nuovo percorso formativo che ampli ed integri le proposte di attività sportive a disposizione della scuola, proponendo occasioni di partecipazione per tutti i ragazzi di ogni classe, avvicinandoli alla pratica sportiva in modo divertente, coinvolgente e motivante”, ha detto il presidente Salerno. “L’obiettivo è mettere in atto la filosofia del “Tutti protagonisti, nessuno escluso”, come recita lo slogan dell’evento: al via, infatti, anche gli atleti con handicap fisici e proprio in tale ottica tutte le classifiche, sia per tipologia di attività che generali, saranno elaborate tenendo conto di parametri di uniformità, al fine di consentire il confronto tra risultati ottenuti dalle singole classi, prescindendo dal numero dei ragazzi che le compongono”.

Ricordiamo che al progetto Giochi della Gioventù 2010/2011, partito lo scorso settembre, hanno preso parte complessivamente 28mila alunni di 93 istituti secondari di primo grado partenopei: coinvolte in totale circa 1.300 classi. Alla fase finale, quella che si terrà al Palavesuvio, parteciperà una sola classe per ogni scuola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©