Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

La Roma punta di portarlo a gennaio in Italia

Giovani talenti ai raggi X: Antonio Sanabria


Giovani talenti ai raggi X: Antonio Sanabria
26/12/2013, 16:04

BARCELLONA. Rircordate la storia di Mauro Icardi? L'argentino giocava nella cantera del Barcellona prima di approdare alla Samp per pochi migliaia di euro per poi esplodere ed essere ceduto, con una maxi plusvalenza, all'Inter. Un affare di esempio per tutti i club e questa scia potrebbe essere seguita da un altro talento del Barcellona: Antonio Sanabria, praguayano di soli 17 anni. Sanabria nasce nella San Lorenzo del Paraguay ed i suoi primi passi con il pallone li esegue iniziando a giocare a calcio a 5, il famoso "calcetto". Passa, poco dopo, a quello a 11 quando il Cerro Porteno lo nota e decide di farlo crescere nel proprio settore giovanile. Il 2007 è l'anno della svolta visto che si ferma l'ascesa in Paraguay, ma, come per ogni piccolo campione, inizia quella in Europa, di preciso in Spagna, supportato anche dalla madre che è costretta a trasferirsi con tutta la famiglia per motivi di lavoro. A 11 anni viene acquistato da "La Blanca Subur" e da lì a poco comincia a farsi un nome nel panorama giovanile della penisola iberica. Il piccolo paraguayano ci sa fare ed il Barcellona non se lo lascia scappare. I blaugrana sono puntualissimi, sopratutto in queste situazioni, e prelevano Antonio portandolo, così, alla sorgente dei fenomeni per eccellenza cioè la Masia. Diventa il numero 10 dell'Under 17 blaugrana, ma è con l'Under 17 del Paraguay che fa innamorare tutti. E' di fatto il Sub-17 giocato in Argentina che lo consacra. Sanabria segna sei goal in nove partite. I numeri nel calcio non contano più come una volta. Sanabria indossa infatti il numero 10, quello dei trequartisti e fantasisti, dei giocatori da ultimo passaggio, ma ha l'istinto del numero 9, da attaccante che vede e sente la porta anche fuori dall'area di rigore. Ha una struttura fisica che gli permette anche di partire da lontano e quando le difesa avversarie sono ben piazzate, allora Sanabria sfodera il suo destro potente e preciso. Sanabria sarà destinato a raggiungere l'Italia. La strada è segnata. Sia da Mauro Icardi che dalla tendenza delle nostre squadre di investire sui giovani, ripartire dalla cosìddetta linea verde. La Roma di Walter Sabatini è interessata al giovane e sta stringendo in queste ore per portarlo in Italia già a gennaio. In estate invece ci avevano pensato anche la Juventus e l'Inter, che ha scelto però di non forzare la mano per evitare che si possano incrinare i rapporti col Barca.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©