Sport / Calcio

Commenta Stampa

Un talento che non piace all'Italia

Giovani talenti ai raggi X: Julian Brandt


Giovani talenti ai raggi X: Julian Brandt
16/01/2014, 17:11

WOLFSBURG - Julian Brandt è il nuovo astro nascente della scuola tedesca. L'ala sinistra deve la sua notorietà alle varie selezioni giovanili della nazionale teutonica con le quali è riuscito a mettere in mostra le sue qualità in più di una circostanza. Brandt ha deciso di provare subito il salto in una squadra maggiormente blasonata. Così come l'attaccante del Chelsea, Schurrle, anche Brandt si è messo in luce con una selezione giovanile della nazionale tedesca.
Premiato con la medaglia d'argento nel 2013 dalla DFB con il Fritz-Walter-Medaille come secondo miglior giocatore della Under 17 alle spalle di Timo Werner, il talento di Brandt si sta facendo strada anche nella selezione Under 19 con 5 goal all'attivo in 8 presenze. Il cartellino gratuito rende il giocatore ancora più appetibile e sono diverse le big europee pronte a contenderselo. In vantaggio c'è il Chelsea di Josè Mourinho che da diverso tempo ha preso contatti con l'entourage del tedesco. Su Brandt si sarebbe fiondato il Borussia Dortmund che lo considera ideale per il gioco di Klopp. Il giocatore è sempre monitorato dal Bayern Monaco mentre non è stato registrato un vero interesse da parte di qualche società italiana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©