Sport / Calcio

Commenta Stampa

Piaceva al Catania, lo vuole la Roma e l'Arsenal

Giovani talenti ai raggi X: Paul-Georges Ntep


Giovani talenti ai raggi X: Paul-Georges Ntep
04/01/2014, 11:02

AUXERRE - Il giovane anche andremo a trattare ricorda un po Gervinho, l'ivoriano in forze alla Roma di Rudy Garcia. Naturalmente parliamo di un giocatore che a soli 21 anni fa mangiare la terra agli avversari grazie alla sua velocità. Si chiama Paul-Georges Ntep, gioca nell'Auxerre e si diverte a far venire il mal di testa agli avversari. La Roma è uno dei club interessati e vuole portarlo in Italia.
Dall'Africa escono sempre grandi talenti, basti ricordare Martins o Kallon, Drogba ed Eto'o, e tanti altri. Paul-Georges Ntep de Madiba, nato a Doula, capoluogo della regione Litorale del Camerun. A otto anni Ntep va a vivere con la zia a Grigny, a sud di Parigi. Inizia la sua carriera calcistica all'US Ris Orangis ed incomincia a fare provini con società professionistiche, senza riuscire a convincere. La svolta per Ntep arriva quando firma per il CS Bretigny, club che ha formato gente come Evra e Briand. Ntep si mette in mostra e nel 2009 l'Auxerre lo porta nella propria accademia. 
Ntep inizia con l'Under 18, passa alla squadra riserve siglando due reti in 14 presenze. Nella stagione 2010/2011 l'Auxerre gli dà un posto in prima squadra, inserendolo anche nella lista Champions ma il suo esordio tra i professionisti avviene nella gara di Coppa di Lega col Bastia. Nel luglio del 2011 l'Auxerre capisce di avere tra le mani un patrimonio e blinda Ntep con il primo contratto da professionista. 
Gervinho e Ntep hanno molto in comune, in primis la devastante velocità con cui spazzano via le difese avversarie in progressione. Ntep vede molto di più la porta dell'ivoriano.
Sia con l'Auxerre che con l'Under 21, Ntep gioca largo a sinistra. Negli ultimi 30 metri è impressionante, sia per la velocità che per la tecnica con cui tratta il pallone. 
L'unico dubbio è legato alla sua esperienza, ancora troppo poca per un giocatore di 21 anni. Ntep ha giocato praticamente soltanto nella serie B francese.
Il Catania si sta mangiando le mani ripensando a quando aveva praticamente in mano Ntep. L'affare tra rossazzurri ed Auxerre era praticamente concluso sulla base di appena 1 milione, ma all'ultimo momento Pulvirenti cambiò idea virando su altri obiettivi.
I giallorossi, di contro, hanno offerto 4 milioni all'Auxerre, che ha risposto di volerne sei, prontamente messi sul piatto dall'Arsenal. Superare la concorrenza dei Gunners è complicato per la Roma, che comunque nelle ultime ore ha continuato a sondare il terreno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©