Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Giovanni De Falco il volto nuovo delle minimoto in Campania


Giovanni De Falco il volto nuovo delle minimoto in Campania
12/09/2009, 14:09

La minimoto è forse la migliore palestra per prepararsi a gareggiare un domani sulle moto “grandi”. Se è vero che chi va forte sulle piccole pesti non è necessariamente un fenomeno delle ruote alte, è pur vero che in sella ad una minibelva si acquisiscono i fondamentali della guida veloce. Prova è che campioni come Rossi, Dovizioso e Melandri hanno mosso i primi passi proprio alla guida di una minimoto. In Campania un pilota che le piccole ruote le fa letteralmente volare è il baby talento del Nuovo motoclub Napoli, Giovanni De Falco. Il napoletano a soli undici anni, vanta già un lustro d’esperienza sui circuiti di tutto lo stivale, ed è oggi il campione in carica della categoria Junior Special: “Tutto – spiega Giovanni – è nato quando mio padre Gennaro mi regalò a sei anni una Polini Gp3. Quando entravo in un circuito, mi sembrava di giocare alla PlayStation, solo che al posto del joypad c’erano due piccoli manubri da azionare. Mi avvicino al mondo delle gare grazie alla disponibilità di Roberto Scognamiglio, uno dei migliori tecnici del settore nella mia città. Nel 2008, al terzo tentativo, vinco il primo titolo regionale, e sempre l’anno scorso ho vinto anche il campionato inverno”. Speranza di un baby pilota è poter gareggiare un domani in un campionato mondiale, e nel cassetto De Falco ha proprio questo sogno: “Ci riuscirò! – dice perentorio – quando guardo in tv le gare della Motogp o della Sbk, sogno ad occhi aperti di poter guidare quelle moto. So che la strada che mi separa dal farlo è lunga, e che molto ancora devo dimostrare. Io però non mollo, e m’impegnerò sempre al massimo per far sentire un giorno ai telespettatori: Giovanni c’è!”

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©