Sport / Calcio

Commenta Stampa

Giudice sportivo: una giornata a Spalletti (Roma) e 3 ad Ariatti (Lecce)


Giudice sportivo: una giornata a Spalletti (Roma) e 3 ad Ariatti (Lecce)
03/03/2009, 17:03

Decisioni pesanti del Giudice sportivo che ha squalificato per 3 giornate Ariatti del Lecce, per avere calpestato volontariamente la gamba di un avversario, durante la partita Lecce-Udinese.  Per una giornata sono stati squalificati anche Manfredini (Atalanta), Bresciano, Migliaccio (Palermo), Favalli (Milan), Franceschini, Padalino, Palombo, (Sampdoria), Legrottaglie (Juventus), Mantovani (Chievo), Matheu (Cagliari), Vargas (Fiorentina), Vieira (Inter), Zanetti (Torino).
Una giornata di squalifica anche all'allenatore della Roma Spalletti, reo di avere insultato l'arbitro; e 8000 euro di multa alla Roma per i cori razzistici contro Balotelli.
Purtroppo per Spalletti era prevedibile. Ma come, gioca da tanti anni nel calcio e ancora non ha capito che quando gli arbitri agiscono volontariamente contro la sua squadra, poi deve starsi zitto? Prendesse esempio dal Napoli. Nonostante quest'anno gli arbitri gli hanno levato più di 10 punti (l'ultimo contro la Juventus a Torino sabato scorso), non protesta. Tanto sa che non otterrebbe certo arbitraggi onesti e partirebbero le squalifiche, visto che la FIGC e l'Associazione arbitrale in Italia non consentono critiche di alcun genere. Men che meno se sono giuste e motivate.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©