Sport / Basket

Commenta Stampa

GMA Pozzuoli, Palumbo presenta la sfida interna con GEAS


GMA Pozzuoli, Palumbo presenta la sfida interna con GEAS
19/03/2011, 11:03

Erano tempi e momenti diversi. Lo scorso 6 gennaio la Gma Pozzuoli sfiorò il colpo sul parquet del Geas Sesto San Giovanni (flegree sempre avanti per 33’, +1 al 38°, -7 al 40°). Domani le due squadre si ritrovano (palla a due ore 18) al PalaErrico per il return match fondamentale per entrambe per i rispettivi obiettivi. “All’andata abbiamo buttato la partita contro una formazione, forse, un po’ rilassata dopo le tante vittorie precedenti (5 consecutive), forse pensavano fosse più semplice superarci – esordisce coach Fulvio Palumbo – Ora sarà diverso: le milanesi puntano a consolidare il loro piazzamento (attualmente 4e, ma in corsa per 2° e 3°), saranno più concentrate, agonisticamente cattive. Sono un team in salute, più quadrato e con una panchina più lunga rispetto alla Women Bk Napoli con tutto il bene ed il rispetto per le cugine. Sicuramente le lombarde hanno dei punti deboli. Starà a noi cercare di sfruttarli, farli emergere. Dovremmo provare a metterle in difficoltà ripetendo la prova interna contro la Pool Comense: cuore, determinazione, voglia di vincere per far rispettare nuovamente il fattore campo”. Troppe volte (8) è saltato in questa regular rispetto alle tre precedenti (21 su 40). Non sarà facile tenerlo contro le rossonere che, in trasferta, viaggiano spedite: sconfitte solo nei primi 2 turni (da Taranto e dalle lariane), poi hanno sempre vinto (7 su 7). Hanno, inoltre, il 3° miglior attacco del campionato (65,35 di media) e distribuiscono i punti tra ben 9 cestiste (12,77 Summerton, 10,45 per Haynie, 8,11 per Uihely, 7,43 per Zanoni, per 5,68 Wabara): non dando, quindi, un reale punto di riferimento alle contendenti che, invece, si presentano alla sfida con qualche incognita. “Abbiamo i soliti problemi di sempre – prosegue il tecnico – Alcune giocatrici non si sono allenate con continuità e di conseguenza la loro condizione non è ottimale. Deve passare l’anno, lavorando sino al termine nel miglior modo possibile e provando a centrare la salvezza. Poi valuteremo il tutto facendo tesoro delle esperienze avute”.

La stagione di Kelly Mazzante non finirà con i play out. In settimana la guardia italo americana ha firmato con i Sant’Antonio Silvers Stars. Sarà la sua 7i stagione in Wnba dove l’ultima volta, dal 2007 al 2009, ha indossato la maglia dei Mercury Phoenix (5,8 punti ed 1,9 rimbalzi nella sua miglior stagione). Nel 2010 con i New York Liberty non ha mai giocato. In precedenza ha militato nei Charlotte Sting.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©