Sport / Vari

Commenta Stampa

GMA Pozzuoli, scotto: "gran bella reazione di squadra"


GMA Pozzuoli, scotto: 'gran bella reazione di squadra'
31/01/2011, 10:01

Nella formazione ha sempre creduto. Lo ha detto più volte, pubblicamente e privatamente, ma diverse volte da essa è stato tradito con prestazioni altalenanti tra una partita e l’altra o durante la stessa. Ha rischiato d’esserlo anche ieri contro la Pool Comense (23–38 al 20°), ma, poi ha avuto una rimonta lenta, costante, inesorabile. “Una gran bella reazione – commenta coach Stefano Scotto Di Luzio – Il primo tempo è stato scialbo, sembrava essere tornata la squadra di prima, c’erano i postumi dei problemi mentali delle passate gare. Non ci stavamo, però, a commettere ancora quegli errori ed abbiamo iniziato a giocare con un altro registro e siamo risaliti. E’ stato bello soprattutto vedere un gruppo in cui chi è stato impiegato meno o niente ha esultato, gioito ad ogni passo della risalita e questo dobbiamo fare. Al di la dello score offensivo l’incontro è stato vinto in difesa (nella ripresa concessi solo 26 punti alle lariane con 9 recuperi e 14 rimbalzi catturati) dove tutte le mie cestiste hanno lottato, marcato avversarie più grosse. Io e tutta la dirigenza siamo orgogliose della reazione. La chiacchierata dei giorni scorsi è servita. Ora lavoreremo con un altro spirito e proseguendo su questa strada ci potremo divertire. Vogliamo arrivare alla fine della regular season nel miglior modo possibile”. Non si può indicare con precisione un traguardo perché restano solo 8 matches, di cui alcuni, sulla carta, più impegnativi d’altri e la distanza dalle altre compagini è, ad oggi, importante (4 lunghezze da Napoli, 6 da Parma e Priolo). Si può, però, guardare al domani con aspettative migliori con la voglia, la determinazione vista sul parquet del PalaErrico dov’è tornata a brillare la stella Tamecka Dixon (26 punti). Lei che anche nell’altro successo stagionale (il derby vinto il 19 dicembre scorso) aveva fatto la differenza (a Fuorigrotta: 22 punti, 3 recuperi, 2 assist, 1 stoppata). “Non è un caso, ma non voglio dimenticare le altre ragazze – aggiunge il tecnico flegreo – Mazzante (2 triple e diversi liberi a segno nel finale della sfida), Walker (18 rimbalzi, 4 recuperi), il grosso impegno in difesa di Grasso (6 rimbalzi), Zampieri, Benko (anche 2 punti rilevanti ad inizio ultimo quarto), Gonzalez, Egnell (ha difeso su avversaria più grossa di lei ed era al rientro dopo 40 giorni), Gatti che, dopo un primo tempo così e così, è rientrata e nel finale s’è guadagnata falli tirando un importante 2/2 dalla lunetta (ed ha solo 21 anni). Certo Dixon è forte, ma non la scopro certo io. Più che i 28 punti (high stagionale) preferisco esaltare la sua difesa, s’è impegnata, s’è buttata a terra (4 rimbalzi, 5 recuperi)”.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©