Sport / Basket

Commenta Stampa

“Bel derby, ma in gara ci vorra’ la stessa concentrazione”

Gma Pozzuoli/Palumbo: “ottime le prove di grasso e benko”


Gma Pozzuoli/Palumbo: “ottime le prove di grasso e benko”
16/04/2011, 11:04

POZZUOLI (NA) - Il giusto entusiasmo. Il netto successo (+16) ottenuto in gara 1 indirizza positivamente, ma non risolve la serie che vivrà il 2° atto (forse decisivo) domenica (alle ore 18) al Palabarbuto dove Napoli sarà “con le spalle al muro” e la Gma Pozzuoli avrà quel pizzico di tranquillità in più data dall’eventuale bella (mercoledì alle 20.30) in casa. PalaErrico che s’è confermato amico delle flegree che vi hanno ottenuto la 3a vittoria stagionale al termine d’una partita incerta, interessante nel primo tempo (23–15 al 10°, 35–30 al 20°), più definita nella ripresa in cui le biancoblù sono state sempre saldamente in vantaggio e pronte a rintuzzare i tentativi di rientro delle contendenti. “E’ stato un bel derby – commenta coach Fulvio Palumbo – Nessuno dei due quintetti ha mai mollato e l’incontro s’è sviluppato correttamente con gli arbitri che hanno avuto grossa personalità nel gestirlo bene. Era un match in cui la tensione era elevata ed ogni errore s’è pagato. Già nel secondo periodo abbiamo toccato il +11 (30–19 al 14°), ma le partenopee sono subito rientrate sul –3 (33–30 al 19°). Sono un team ben organizzato, motivato che se lasciato giocare è pericoloso. Ci ha costretti ad essere sempre attenti e per provare a chiudere il discorso salvezza già nella seconda sfida dovremo giocare con la stessa concentrazione”. In poco meno di 3 giorni è difficile inventare tante nuove soluzioni, più semplice correggere gli errori commessi e smaltire la fatica accumulata. “L’intervallo è sicuramente breve per entrambe – aggiunge – Noi proveremo a recuperare ulteriormente Walker che non è ancora al meglio (2 punti ed altrettanti rimbalzi in 13’) così come Dixon (10 punti, 5 rimbalzi in 39’) che deve avere maggiore continuità. A fronte di queste performance non ottimali sottolineo con soddisfazione quelle molto positive di Adriana Grasso (18 punti tirando con il 73% dal campo ed il 67% dalla lunetta, 3 recuperi e 3 rimbalzi) e di Laura Benko (9 punti e 3 rimbalzi in 16’). Con il contributo in difesa ed in attacco sono state loro ad innescare gli allunghi decisivi”. Protagoniste in una delle partite più importanti dell’anno insieme a Gatti (11 punti e 3 assist contro la sua ex squadra), Mazzante (13 punti, 10 rimbalzi, 3 assist) e Mihahilova (13 punti, 10 rimbalzi, 2 assist).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©