Sport / Basket

Commenta Stampa

GMA Vince la Gara 1 dei PlayOut


GMA Vince la Gara 1 dei PlayOut
11/04/2010, 11:04

GMA PHONICA POZZUOLI: Benko 3, Chesta 8, Grasso ne, Walker 15, Barnes 13, Dixon 2, Cante, Gonzalez 11, Tchangoue 2.
Coach Palumbo.

WOMEN LIVORNO: Buzzanca 2, Buccianti 4, Diene, Ristic, Mariani 3, Kelly 8, Giari ne, Balestra 3, Vujovic 8, Willis 20.
Coach Piazza.

ARBITRO: Bartoli di Trieste e Triffiletti di Messsina.
PARZIALI: 12 – 11, 30 – 26, 46 – 37, 59 – 48.

Buona la prima! La Gma Phonica Pozzuoli supera 59–48 Livorno che per 20’ tiene ottimamente testa, poi è costretta a cedere il passo alle contendenti viaggiando costantemente con un distacco di almeno 9 punti, diventati anche 16 al 26° e 17 al 37°. Bene le flegree supportate, come il solito, dai cori continui della Boys Pozzuoli Firm che ha già annunciato che, martedì, sera sarà al PalaMacchia (partenza in mattinata).
Punteggio molto basso nella prima metà del quarto inaugurale con le due difese che recuperano rimbalzi in grande quantità. Le biancoblù si sbloccano dopo 100” con Walker, ma significa poco. Le labroniche muovono il proprio score solo dopo 4’ 36” con Buccianti (6–2), ma intanto hanno caricato di falli le avversarie già in bonus. In poco più di 1’ le ospiti impattano a quota 6. Nel finale di periodo si segna di più da entrambe le parti con le campane che mantengono la testa avanti (12–11 al 10°).
In avvio di seconda frazione le viaggianti passano in vantaggio con Willis. E’ le che crea diversi problemi in difesa alle padrone di casa che, però, hanno un buon impatto sul quarto di Walker (4) dopo la parentesi in panchina per un lieve infortunio (19–18 al 14°). Dopo un time out le puteolane piazzano un 7–0 (Walker 3, Barnes 4) che vale il +8 al 15° (26–18). Livorno riorganizza la difesa e per quasi 5’ non concede canestri dal campo alla Gma Phonica (Dixon e Walker in panchina con 3 falli a testa). Willis, Kelly e Buzzanca dimezzano le distanze (30–26 al 20°).
Ottimo impatto sul terzo periodo delle flegree: buona la fase difensiva, Gonzalez e Barnes subito a segno (34–26), poi anche quando l’attacco s’inceppa il margine resta e coach Piazza è costretta a ricorrere alla sospensione al 23° sul 36–26 (2 liberi di Barnes). Al rientro le toscane si presentano con la zona che Van Malderen (5) e Gonzalez (5) bucano: 44–28 al 26°. Tornano ad uomo le labroniche e la scelta si rivela indovinate (biancoblù a secco sino a 15” dal termine quando da sotto segna Walker). Kelly (4), Balestra (3) e Willis (2) limano il passivo (46–37 al 30°).
Nuova partenza lanciata delle campane con Tchangoue e Gonzalez che fissano un rassicurante +13 al 31° (50–37). Le due squadre difendono forte, ma le più vulnerabili sono le viaggianti. Le padrone di casa trovano i varchi giusti per andare a bersaglio con Barnes (5), Gonzalez (2), Walker (2): 59–42 al 37°. I liberi di Vujovic (2/2) e Kelly (1/2) ed il gioco da 3 di Willis servono solo a limare il gap (59–48).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©