Sport / Basket

Commenta Stampa

GMA-Del Bo Pozzuoli, domani esordio casalingo contro il Lavezzini Parma


GMA-Del Bo Pozzuoli, domani esordio casalingo contro il Lavezzini Parma
22/10/2011, 10:10

Alle ore 18, sul parquet del “PalaTrincone” di Monteruscello arriva la formazione di coach Procaccini

Ancora indisponibile Adams, Mazzante non al meglio a causa di attacco influenzale. Coach Palumbo:”Non ci abbattiamo, dobbiamo essere più forti delle difficoltà”

La seconda giornata delle Serie A1 femminile coincide con l’esordio casalingo per la GMA – Del Bo Pozzuoli. Sul parquet del PalaTrincone di Monteruscello le flegree incroceranno il Lavezzini Parma, squadra solida ed esperta, reduce dal positivo esordio in campionato contro l’ Erg Priolo. Nicole Antibe ed Adriana, sono le punte di diamante di una squadra che può contare anche sull’apporto di giocatrici di spessore come Battisodo, Franchini e Slavcheva. Un avversario di tutto rispetto che affronterà una GMA –Del Bo ancora non al meglio a causa della defezione di Adams e delle non perfette condizioni di Mazzante e Vilipic. La lunga americana, dopo ulteriori indagine mediche, ha iniziato una nuova terapia che dovrebbe consentirle di esordire in campionato nel prossimo impegno casalingo. La giovane atleta, a seguito di un trauma distorsivo alla caviglia destra, subito con la maglia di San Antonio, è vittima di versamento osseo che non le consente di muoversi agevolmente. Capitan Mazzante e “Dada” Vilipic, invece, sono state vittime di un attacco febbrile che ha impedito loro di allenarsi con regolarità.

Nonostante il momento non certo favorevole, coach Fulvio Palumbo predica ottimismo: “E’ inutile abbattersi, non siamo al top ed è un peccato visto l’ottimo lavoro svolto in precampionato. Le partite, comunque, si giocano sul campo senza pensare ai problemi, le ragazze che scenderanno domani in campo daranno certamente il 100%”. Un punto di partenza per la GMA – Del Bo possono essere i primi 35’ della sfida disputata sabato scorso contro Lucca :”Contro le toscane ho avuto buone indicazioni – prosegue Palumbo – certamente dobbiamo evitare alcune ingenuità, le troppe palle perse ci hanno condizionato nel nostro momento migliore. Tuttavia, nonostante gli infortuni, questa settimana abbiamo lavorato di buona lena, speriamo già domani di poter cogliere i frutti dell’impegno profuso in questi giorni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©