Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL PIRATA

"Grande annata, spero che Mazzarri resti"


'Grande annata, spero che Mazzarri resti'
03/05/2011, 14:05

Il portiere azzurro Morgan De Sanctis, nella conferenza stampa da Castelvolturno, trasmessa da radio marte, ha detto la sua sulla stagione azzurra, su Mazzarri e dichiarato i suoi obiettiv personali.
"Adesso che abbiamo la certezza del quarto posto dobbiamo assicurarci il terzo per evitare i preliminari, mancano ancora due punti e proveremo a chiudere il discorso già domenica. La qualificazione è un risultato straordinario, la squadra ha superato le più rosee previsioni, siamo arrivati davanti a Roma e Juventus che spendono molto di noi, superate anche Genoa, Fiorentina e Palermo che sono molto attrezzate. Adesso toccherà alla società fari si che il Napoli non sia solo di passaggio in questa competizione europea, dobbiamo portare in alto il nome della città. In ogni caso la squadra è già forte, sotto tutti i punti di vista: società, calciatori, staff tecnico e tifosi. Nella prossima Champions saremo in quarta fascia, sarà dura. Mi piacerebbe tanto giocare contro il Manchester United."
 In questo periodo però a Napoli si parla tanto di mercato.
"Noi siamo concentrati solo sul campionato. Quello che mi dispiace è che queste chiacchiaere offuscano un po’ quello che abbiamo fatto. Io sono fiducioso, il presidente può tenere i giocatori più forti e comprarne altri. Mi piace far parte di questa realtà, sono tranquillo, il Napoli si rinforzerà. De Laurentiis è un presidente serio che gestisce bene la società. A Napoli ci sono tutte le possibilità per aprire un ciclo vincente. Anche se va via un giocatore arriverà un rinforzo di pari valore, come è accaduto con Cavani per Quagliarella."
Mazzarri resterà?
"L’auspicio mio e di tutto lo spogliatoio è che possa restare con noi. Il presidente mi ha sempre rassicurato sulla questione, io gli credo. Anche Bigon è convinto che tutto andrà per il meglio. Il mister non ha mai fatto scemare il suo impegno in queste settimane, in campo da sempre il massimo. Non credo che qualche giocatore possa cambiare idea sul Napoli in caso di addio del mister, io non lo farò. La mi sensazione è che Mazzarri rimarrà con noi."
E il futuro di De Sanctis?
"Ho 34 anni e altri due anni di contratto, ma non posso promettere di chiudere la carriera a Napoli. La mia unica promessa è quella che finché sarò qui mi comporterò da serio professionista."
Si parla anche di un sostituto giovane di De Sanctis.
"Io voglio spendere belle parole per Iezzo, Gianello e Sepe, i mie compagni di viaggio in questo campionato. Di portieri forti e giovani in Italia se ne vedono molti, su tutti Handanovic e Muslera."
La stagione del Napoli è stata positiva.
"Il momento decisivo è stata la vittoria con la Lazio. E' stata una grande annata ma ci manca la matematica qualificazione diretta alla Champions. Nello scontro diretto con l'Inter ci giocheremo il secondo posto. Anche la mia stagione è stata positiva, ho centrato anche il record d’imbattibilità. Adesso mi piacerebbe molto alzare una coppa con il Napoli. Forse proprio la coppa Italia è il rammarico di questa grande annata."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©