Sport / Calcio

Commenta Stampa

Grande festa per il gemellaggio tra Napoli Carpisa Yamamay e Paris Saint Germain


Grande festa per il gemellaggio tra Napoli Carpisa Yamamay e Paris Saint Germain
18/10/2012, 16:49

Quattro giorni di festa per il Paris Saint Germain, ospite in città in occasione del primo Trofeo Città di Napoli organizzato dal Napoli Carpisa Yamamay. La squadra transalpina è arrivata martedì ed è stata accolta all’aeroporto con un brindisi e un aperitivo offerti dal nuovo ristorante Fratelli La Bufala del terminal di Capodichino. In serata il gruppo ha preso parte alla cena di gala organizzata presso il Bertolini’s Hall, in compagnia di alcuni olimpionici napoletani, da Franco e Pino Porzio a Max Rosolino, Diego Occhiuzzi e Davide Tizzano. La mattina di ieri è stata dedicata al seminario organizzato dall’istituto Grenoble sul tema “Calcio femminile, la nuova frontiera”, al quale ha preso parte il console francese a Napoli, Christian Thimonier, con l’assessore allo sport del Comune di Napoli, Pina Tommasielli, il procuratore sportivo Enrico Fedele, i dirigenti del Napoli Carpisa Yamamay, Italo Palmieri e Luigi Festa, la dirigente amministrativa del Psg, Sophie Perrichot, e i tecnici delle due formazioni, Peppe Marino e Farid Benstiti. I francesi hanno potuto ammirare il lungomare pranzando nello storico ristorante “Don Salvatore” a Mergellina, prima di dedicarsi alla sfida serale dello stadio Collana.

La partita, giocata davanti a oltre 700 spettatori, è stata vinta dalle “tartarughine” (2-1) grazie a una doppietta di Valeria Pirone, abile a sbloccare il risultato dopo soli 5’ e a riportare alla mezzora in vantaggio la squadra, dopo il pareggio delle francesi con Pizzala. Nonostante nel corso della ripresa il tecnico Marino abbia dato spazio a molte ragazze della squadra Primavera, il Napoli è riuscito a mantenere il vantaggio, aiutato anche dalla fortuna in occasione delle due traverse colpite dalla fuoriclasse americana Lindsay Horan. Prima dell’incontro il capitano della squadra napoletana, Valentina Esposito, e il presidente Lello Carlino hanno consegnato al capitano del Psg, Shirley Cruz, una maglia del Napoli Carpisa Yamamay con il nome e il numero di Ezequiel Lavezzi, che gli sarà consegnata al rientro a Parigi.

Questa mattina, invece, la delegazione parigina è stata ospitata dall’assessore allo sport del Comune di Napoli, Pina Tommasielli, nella sala Giunta di palazzo San Giacomo, per suggellare il gemellaggio tra le due città. L’assessore ha consegnato al tecnico Benstiti il gagliardetto della città di Napoli e ha ricevuto la maglia del Psg. Dopo una visita alle bellezze della città e il pranzo sul lungomare presso il ristorante Much More, la squadra è tornata ad allenarsi allo stadio Collana. La delegazione concluderà domani la visita con una gita a Positano. “Temo che non saremo in grado di ricambiare l’ospitalità allo stesso modo – ha spiegato il tecnico della squadra francese, Farid Benstiti –, ma di sicuro troveremo il modo per ospitare il club a Parigi e giocare la rivincita in casa nostra. Napoli ci ha accolto splendidamente ed è stata una fantastica esperienza”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©